Ultime scientifiche

domenica 31 maggio 2009

SINTOMI : INCROCI LE GAMBE ? HAI LA PRESSIONE BASSA

State sedute con le gambe accavallate ? Significa che avete la pressione bassa.
I vostri piedi sono spesso bollenti ? Vi manca la vitamina B5 . Vi mangiate le unghie ? Non è stress, ma carenza di calcio e di altri sali minerali.
Sono questi alcuni risultati di uno studio pubblicato su Daily mail, che ha preso in considerazione tante piccole abitudini e minimi disagi per i quali finora non c'era una spiegazione. Per esempio le smagliature sono il risultato di una mancanza di zinco, utile a produrre collagene, che mantiene elastica la pelle. Anche l'eccesso di cerume nelle orecchie non è per la scarsa igiene, ma per la carenza di alcuni acidi grassi nella dieta di tutti i giorni. E lo sfregarsi gli occhi ? E' lo stress : inconsciamente, si massaggia il bulbo oculare per rallentare il battito del cuore.

sabato 30 maggio 2009

IPERTENSIONE : ECCO I NUOVI GENI RESPONSABILI

Sono sempre di piu' gli imputati sul banco d'accusa per l'ipertensione.
Secondo una recente ricerca dell'Universita' Johns Hopkins di Baltimora ( Usa ) sarebbero imputati altri nuovi geni, finora considerati completamente estranei alla pressione alta.
Per scoprirli gli esperti hanno studiato il DNA di circa 30 mila persone e hanno verificato che 11 varianti del patrimonio genetico sono implicate in questo problema.
In particolare e' sotto accusa il gene Atp2b1.
La scoperta apre la strada a nuove cure.

venerdì 29 maggio 2009

DIABETE : QUELLO DI TIPO UNO RADDOPPIERA' NEI BAMBINI EUROPEI ENTRO IL 2020

Nel periodo di tempo compreso tra il 2005 e il 2020, raddoppierà il numero di bambini europei al di sotto dei 5 anni che soffrono di diabete di tipo 1 .
In totale, considerando tutte le fasce di età, i casi di diabete di tipo 1 passeranno dai 94mila del 2005 ai 160mila, con un incremento del 70% . I dati emergono da un articolo di Chris Petterson della Queen's University di Belfast, pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet.
Il diabete di tipo 1, o diabete giovanile, è una malattia autoimmune e costituisce il 10% di tutti i casi di diabete.

giovedì 28 maggio 2009

CERVELLO : UN AIUTO DAL NASO DELLA NASA

E' stato ideato per controllare la qualita' dell'aria all'interno dello Shuttle, ma un gruppo di scienziati americani ha scoperto che il naso elettronico e' in grado anche di rilevare differenze di odore tra le cellule del cervello.
Questa sua capacita' potrebbe essere molto utile pe scoprire in anticipo i tumori cerebrali ed apre la strada a nuovi metodi di indagine meno invasivi degli attuali.
Il naso " spaziale " e' protagonista di uno studio, che verra' presentato ad agosto.

mercoledì 27 maggio 2009

RICERCA : LO STESSO GENE COINVOLTO NELLE MALATTIE DI CUORE E DELLE GENGIVE

Le malattie dei denti e l'infarto sono legati geneticamente.
Lo ha scoperto un team di ricercatori tedeschi dell'Università di Kiel che hanno spiegato i risultati del loro studio al congresso annulale della European Society of Human Genetics, a Vienna. Il fatto che la malattia gengivale, cioè la paradontite, fosse legata alle malattie cardiache, era cosa nota da tempo, ma nessuno era mai riuscito a capire perchè. I ricercatori hanno ora trovato il gene che collega le due patologie sul cromosoma 9 . Questo gene era già stato associato all'infarto ma nello studio tedesco è stato riscontrato in un gruppo di 1097 pazienti malati di cuore che in 151 pazienti con la forma più acuta di paradontite. La variazione genetica era identica nelle due patologie e l'associazione è stata confermata in un successivo test.

martedì 26 maggio 2009

FUMO : IN ITALIA +3,4 % DI FUMATORI, SOPRATUTTO TRA LE DONNE

Pe la prima volta dopo sei anni, cresce il numero dei fumatori italiani.
L'aumento e' di ben 3,4 punti percentuali e riguarda soprattutto le donne.
In totale fumano 13 milioni di italiani ( 7,1 mln di uomini e 5,9 mln di donne ), i non fumatori sono il 60% e gli ex fumatori sono passati dal 18,4 % dei 2008 al 14,6 % del 2009.
Ogni giorno, in media, si fumano 14 sigarette ; nel 2008 le vendite di tabacco sono diminuite dello 0,9 % rispetto all'anno precedente.
Sono alcuni dei dati emersi da un indagine dell'Istituto Superiore di Sanita', condotto in collaborazione con Doxa, Istituto farmacologico Mario Negri e Lega Italiana per la Lotta ai Tumori.

lunedì 25 maggio 2009

TUMORI : SI PREVENGONO CON L'IPERICO ?

E' chiamata anche erba di San Giovanni. Un gruppo di ricercatori dell'Irccs Multimedica di Sesto San Giovanni (Mi) ha scoperto che il suo principio attivo, l'iperforina, è in grado di combattere le celllule che formano i vasi sanguigni dei tumori. Di quest'erba sono già dimostrate le proprietà contro l'ansia e la depressione, oltre che la cicatrizzazione delle ferite. L'iperico, adesso, potrebbe avere importanza nella prevenzione dei tumori, anche se servono altri studi.

domenica 24 maggio 2009

OBESITA' : PERDERE PESO CON UN CHEWING GUM

Deve essere senza zucchero . Solo cosi' e' utile per dimagrire.
I chewing gum sugar free sono un alleato delle diete, sia per gli uomini che per le donne.
Lo ha dimostrato una ricerca dell'Universita' della Louisiana ( Usa ).
I volontari che hanno partecipato allo studio hanno pranzato con un sandwich a ridotto contenuto calorico, poi hanno masticato un chewing gum senza zucchero per 15 minuti.
Nella seduta successiva hanno fatto lo stesso pranzo, senza la gomma da masticare .
Il risultato? Quando usavano la gomma sentivano meno appetito, non avevano voglia di dolci e neppure cali di energia o sonnolenza.
Il chewing gum inoltre, ha fatto risparmiare dalle 40 alle 60 calorie al giorno.

sabato 23 maggio 2009

AIDS : LA MALATTIA HA CAMBIATO VOLTO MA E' LONTANA DALL'ESSERE SCONFITTA

Oggi grazie alle terapie antiretrovirali, nei paesi occidentali sopravvive l'80% dei pazienti, che in un certo senso si trovano a convivere con una malattia diventata cronica. Ma questo non significa che il problema Aids sia risolto, ne' nei paesi ricchi ne' tantomeno in quelli poveri. In Italia si contano 3-4 mila nuove infezioni l'anno e secondo una stima europea, circa un quarto di chi vive con l'Hiv o l' Aids lo fa senza saperlo. Inoltre sono aumentati i contagi tra eterosessuali . E' salita anche l'età media del paziente : nel 1988 era di 29 anni nei maschi e 27 per le femmine, mentre nel 2008 era di 47 anni per i maschi e di 40 per le femmine.

venerdì 22 maggio 2009

SLA : ITALIANO SCOPRE GENE MALATTIA

" Se allungo il decorso della malattia fino all'infinito allora significa che la curo ".
Lo dice il professor Vincenzo Silani, 57 anni, milanese.
E' uno dei ricercatori di punta nella lotta alla Sclerosi Laterale Amiotrofica, la malattia dei calciatori, e che ora, grazie alla scoperta del suo team dell'Ircss ( Universita' degli Studi di Milano ) apre la via alla futura creazione di un farmaco.
Silani ha trovato il gene che rallenta il decorso della malattia.

giovedì 21 maggio 2009

NANOTECNOLOGIE : DVD DEL FUTURO, CAPACITA' DUEMILA VOLTE SUPERIORE A QUELLI ODIERNI

Un Dvd in grado di immagazzinare una quantità di dati 2000 volte superiore rispetto a quelli odierni, grazie a un sistema di memorizzazione digitale in cinque dimensioni contro le tre sfruttate dai dischi attuali.
Il Dvd del futuro campeggia sulla copertina della rivista scientifica Nature : realizzato da scienziati australiani della Swinburne University of Technology di Melbourne, è capace di immagazzinare 1,6 terabyte di dati, ma potrà arrivare fino a 10 terabyte. I dispositivi ottici come i Dvd memorizzano le informazione come stato di polarizzazione del materiale, ma gli scienziati australiani hanno creato un'altra dimensione cosiddetta "spettrale" o di colore inserendo nano bacchette d'oro sulla superficie di un dischetto; questa dimensione spettrale permette di registrare differenti stati di informazioni sui differenti angoli della luce polarizzata. La nuova generazione di Dvd potrebbe essere in commercio già tra 5-10 anni.

mercoledì 20 maggio 2009

SALUTE : IL CONSUMO ECCESSIVO DI BEVANDE ALLA COLA PUO' PORTARE ALLA PARALISI

Il consumo eccessivo di bevande gassate a base di cola puo' portare a disturbi che vanno dall'eccessiva debolezza alla paralisi muscolare.
Queste bibite, infatti, provocano una drastica diminuizione della quantita' di potassio nel sangue a causa dell'eccessiva assimilazione di tre dei piu' comuni ingredienti : glucosio, fruttosio e caffeina, con quest'ultima che gioca il ruolo piu' importante.
La ricerca e' stata pubblicata sull' International Journal of Clinical Practice.Le ricerche dei medici sono partite dopo il caso di un allevatore australiano finito in ospedale con una paralisi grave dei muscoli perche' beveva dai 4 ai 10 litri di cola al giorno.
La ditta produttrice delle bevande afferma che il prodotto e' sicuro se consumato con moderazione, ma i medici puntano il dito contro le dosi sempre maggiori dei bicchieri di cola e le strategie aggressive di marketing e affermano che 10 milioni di persone al mondo bevono ormai dai 2 ai 3 litri di cola al giorno.

martedì 19 maggio 2009

SPAZIO : CONCLUSA MISSIONE HUBBLE

Gli astronauti dello shuttle Atlantis hanno completato oggi con successo la quinta e ultima passeggiata spaziale per la manutenzione del telescopio spaziale Hubble, che da ormai 19 anni ossserva l'universo.
Secondo quanto comunica la Nasa, il satellite orbitante - agganciato mercoledi dal braccio robotico e ancorato alla stiva della navetta - potrebbe essere rilasciato già domani.

lunedì 18 maggio 2009

FEBBRE SUINA : SCIENZIATI SUDCOREANI SVILUPPANO VACCINO

Sviluppato con successo un vaccino contro la nuova influenza.
L'annuncio e' stato dato da un gruppo di scienziati sudcoreani.
I ricercatori della Chungnam National University, riferisce l'agenzia Yonhap, hanno spiegato di aver coltivato il " virus standard " messo a disposizione dal Centro statunitense per il controllo e la prevenzione delle malattie, creando un materiale che non e' tossico e che puo' essere prodotto a buon mercato e su larga scala.

domenica 17 maggio 2009

OSTEOPOROSI : SI PREVIENE CON IL GUSCIO D'UOVO ?

Potrebbe nascondersi in un rimedio della nonna la soluzione per le ossa fragili.
L'Amec, l'Associazione medicina e complessità, sta valutando se il guscio d'uovo triturato sia in grado davvero di ridurre l'osteoporosi, una malattia che rende le ossa troppo fragili. Nel rivestimento del tuorlo, infatti, si troverebbe una sostanza in grado di stimolare il collagene, la colla dello scheletro. Fra tre mesi si saprà se la cura popolare ha una valida base scientifica.

sabato 16 maggio 2009

VIRUS : ATTENZIONE A IGUANA & C.

Serpenti, tartarughe d'acqua ed altri animali esotici sono ormai sempre piu' presenti nei salotti degli italiani.
In occasione della fondazione dell'European society for virology (Esv ), pero', e' stato ricordato come certi ospiti favoriscano la diffusione di virus, a cui gli occidentali non sono immunizzati.
La nuova societa' scientifica, da poco costituitasi in Campidoglio, ha tra i suoi obiettivi studiare questi microrganismi infettivi e mettere a punto soluzioni per evitare che iguane ed altri animali diventino un problema sanitario.

venerdì 15 maggio 2009

GENETICA : INDIVIDUATI INTERRUTTORI OVULAZIONE

Ricercatori del Baylor College of Medicine di Houston hanno individuato nei topi due interruttori chiave della fertilità femminile : se vengono spenti o inattivati i geni per gli enzimi ERK1 ed ERK2, il processo di ovulazione si arresta.
La scoperta, pubblicata sulla rivista "Science", potrebbe portare alla comprensione delle basi di alcuni problemi di fertilità ed anche ad alcune patologie, come ad esempio l'ovaio policistico.

giovedì 14 maggio 2009

ARCHEOLOGIA : TROVATA IN GERMANIA UNA VENERE DI 35 MILA ANNI FA

Trovata in Germania la Venere piu' antica.
Un archeologo tedesco ha rinvenuto durante scavi archeologici a Hohle Fels, nel massiccio del Giura Svevo, una statuina che rappresenta una figura femminile scolpita nell'avorio di una zanna di mammuth e risalente a 35 mila anni fa.
La scoperta e' stata illustrata in un articolo su Nature dal professor Nicholas Conard, dell'Universita' di Tubingen.
La statuina e' stata subito ribattezzata la " Venere di Hohle Fels ".

mercoledì 13 maggio 2009

INTERNET : UN ITALIANO SU DUE NAVIGA OGNI GIORNO, PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ONLINE

Per ogni italiano che naviga in internet ogni giorno alla ricerca di informazioni o per leggere la posta, praticamente ce n'è un altro che non sa neppure cos'è la rete.
Lo rivela una ricerca condotta dall'Istituto Mides su 2400 famiglie e voluta dalla Commissione permanente della Camera dei deputati. Donna over 50, con titolo di studio elementare o di scuola media inferiore, casalinga o pensionata, è l'identikit di chi non si collega mai ; maschio sotto i 50 anni, diplomato o laureato, impiegato o studente, è invece quello di chi usa più internet. Un italiano su 4 non ha ancora un computer in casa e comunque nella maggior parte dei casi non lo comprerebbe nemmeno se ci fossero degli incentivi economici.L'indagine mette in luce soprattutto il fatto che gli italiani utilizzano poco l'online della Pubblica Amministrazione : solo il 20,6 % infatti usufruisce di un servizio pubblico via web, e chi non lo utilizza dice di non esserci abituato (47,7%), di preferire il contatto diretto(31,6%), di non fidarsi (7,6%), di averci provato ma di non esserci riuscito (5,5%).

martedì 12 maggio 2009

FUMO : NEL 2030 UCCIDERA' PIU' DI 8 MILIONI DI PERSONE NEL MONDO

Nel 2030, 8,3 milioni di persone nel mondo moriranno per patologie legate al fumo di sigaretta.
Il dato emerge al convegno su " Epidemidologia, prevenzione, impatto clinico- economico delle patologie correlate al fumo e nuove terapie ", in corso a Trieste e patrocinato dalla regione Friuli Venezia Giulia e dall'Osservatorio Sanita' e Salute.
Il tabacco- hanno detto gli esperti - e' l'unico prodotto in libera vendita che uccide da un terzo a meta' delle persone che ne fanno uso.

lunedì 11 maggio 2009

CERVELLO : OSSERVARE LE AZIONI DEGLI ALTRI ECCITA LE AREE DEL MOVIMENTO

Osservare le azioni degli altri eccita le aree corticali deputate al movimento. Sono le conclusioni di una ricerca condotta da scienziati dell'Università di Milano Bicocca e del Cnr, pubblicata sulla rivista scientifica Plos-One . I ricercatori hanno studiato l'attività del cervello di un gruppo di volontari mentre osservavano diapositive di persone impegnate in azioni atletiche, e altre diapositive di persone ritratte in pose statiche. I dati ottenuti aiutano a comprendere i meccanismi per cui ci si prepara dal punto di vista sia fisiologico che corticale a compiere un'azione semplicemente guardando i nostri simili. "E' il caso - spiega Alice Mado Proverbio coordinatrice dello studio - dei calciatori che si preparano a segnare un rigore mentre osservano i compagni già in azione, o di chi si prepara ad attraversare un ponte pericolante e guarda le strategie motorie dei compagni che lo precedono" .

domenica 10 maggio 2009

POLMONI : NUOVO TEST PER SCOPRIRE IL TUMORE

Bastera' un semplice esame delle urine per scoprire se un fumatore si ammalera' di tumore al polmone.
E' questa la promessa di un lavoro in corso a Denver ( Usa ) ma gia' presentato al congresso della Societa' americana per la ricerca sul cancro.
Lo studio e' partito dal presupposto che una sostanza, l'Nnal, se e' presente nelle urine sia un marcatore di questo serio problema, che spesso colpisce chi fuma.
Dalle analisi del sangue e delle urine di circa 500 amanti delle sigarette si e' visto che chi aveva livelli medi di Nnal, rispetto a che ne aveva poche tracce, si era ammalato il 43 % in piu' degli altri.
Questo semplice esame potra' servire alla prevenzione ?

sabato 9 maggio 2009

MEMORIA : MIGLIORA SE FA BRUTTO TEMPO

Il cervello lavora meglio se il tempo è uggioso e ci sono tante nuvole.
Lo dimostra uno studio australiano, pubblicato sulla rivista scientifica Journal of experimental psycology. I volontari coinvolti nei test hanno dimostrato di avere più memoria e concentrazione se pioveva . Di dieci oggetti esposti su un bancone di un supermercato, quando il tempo era brutto i clienti riuscivano a ricordarne il triplo di quando risplendeva il sole. Non solo, se nel negozio veniva diffusa musica melanconica, le persone dicevano di sentirsi più tristi, ma si dimostravano anche più concentrate.

venerdì 8 maggio 2009

STARNUTI DA ALLERGIA ? PROVATE ACQUA E SALE

Molte allergie si manifestano con prurito, starnuti e naso che cola.
Se i sintomi non sono gravi, prima di spendere soldi in costose medicine, si può provare un sistema semplice : lavare il naso un paio di volte al giorno con acqua salata tiepida. L'Otolaryngology & Head and Neck Surgery della Mayo Clinic, negli Usa, lo consigliano dopo aver condotto un esperimento su 200 pazienti . Irrigando il naso due volte al giorno, i sintomi hanno avuto sollievo. La Mayo Clinic suggerisce di sciogliere un ottavo di cucchiaino di sale in una tazza d'acqua. Il funzionamento è intuitivo : la soluzione lava via pollini e sostanze irritanti.

giovedì 7 maggio 2009

ROBOT : POTRANNO FARE AMICIZIA CON GLI UMANI SU FACEBOOK

Facebook potrebbe presto diventare una specie di "ponte culturale " tra gli umani e i robot.
I ricercatori che lavorano allo sviluppo dei piu' avanzati tipi di robot hanno deciso di creare dei profili su Facebook per aiutare le macchine a costruire delle relazioni significative con gli uomini.
Il progetto e' portato avanti dal professore Mavridis dell'Universita' degli Emirati Arabi.
Le pagine su Facebook costituiranno un mezzo con cui i robot e umani potranno interagire e saranno anche inserite le foto dei robot in compagnia dei loro amici umani.

mercoledì 6 maggio 2009

ANFIBI : 130 NUOVE SPECIE SCOPERTE IN MADAGASCAR

Un team internazionale di zoologi ha individuato in Madagascar piu' di 130 nuove specie di anfibi, che ora attendono di essere studiate e descritte, nonche' adeguatamente protette.
I ricercatori hanno condotto uno screening genetico di oltre 3000 esemplari di rane e di girini provenienti da tutto il Madagascar : i risultati ottenuti hanno permesso di identificare un incredibile numero di specie di rane, di cui almeno 130 finora ignote per la scienza.
Alcuni di questi anfibi sono stati identificati non solo geneticamente ma anche per altri caratteri come la morfologia, il colore ed il repertorio canoro.
Ma per i ricercatori di specie nuove ce ne sarebbero altre 90. I risultati sono pubblicati dalla rivista scientifica Proceedings of the National Accademy of Sciences ( Pnas ).

martedì 5 maggio 2009

ALLERGIE : BAMBINI OBESI PIU' A RISCHIO

Un nuovo studio americano conferma il legame tra allergie e obesità : i bambini e gli adolescenti obesi hanno un maggiore rischio di soffrire di allergie, soprattutto agli alimenti. Lo studio ha coinvolto 4111 bambini e ragazzi tra i 2 e i 19 anni : gli obesi hanno il 26% in più di probabilità di soffrire di un qualche tipo di allergia rispetto a coloro che hanno un peso nella norma. I risultati dello studio sono pubblicati sul Journal of Allergy and Clinical Immunology.

lunedì 4 maggio 2009

FUMO : DONNE PIU' VULNERABILI ALLE SOSTANZE CANCEROGENE DEL TABACCO

Le donne sono piu' vulnerabili alle sostanze cancerogene del tabacco.
E' la conclusione di uno studio presentato a Lugano, in Svizzera, alla Conferenza multidisciplinare europea di Oncologia Toracica.
Ricercatori elvetici tra il 2000 e il 2005 hanno studiato 683 pazienti con cancro ai polmoni ed hanno trovato che le donne tendono ad ammalarsi quando sono piu' giovani , anche se hanno fumato significativamente meno dei loro coetanei maschi.

domenica 3 maggio 2009

FEBBRE SUINA : OMS, VACCINO IN SEI MESI

Ci vorranno almeno sei mesi per la realizzazione di un vaccino efficace contro la cosiddetta influenza suina.
Lo ha confermato Marie - Paule Kieny, direttore del programma di ricerca sui vaccini dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), che ha classificato il virus come "influenza A" .

sabato 2 maggio 2009

MICROSOFT : WINDOWS 7 DISPONIBILE DAL 5 MAGGIO

Windows 7, la nuova versione del sistema operativo di Microsoft, sara' disponibile per il grande pubblico su internet il 5 maggio : lo ha annunciato il colosso informatico americano.
Windows 7 mira a riconquistare tutti quegli utenti delusi dal suo predecessore, Vista, sotto accusa per essere troppo complesso ed incompatibile con i programmi piu' vecchi.

venerdì 1 maggio 2009

EVOLUZIONE : CONFERMATA "PARENTELA" TRA DINOSAURI E UCCELLI

Un nuovo studio conferma che dinosauri e uccelli sono parenti . Ricercatori del Beth Israel Deacones Medical Center di Boston e della North Carolina State University, hanno analizzato le proteine estratte dalle ossa di un Androsauro o "dinosauro a becco d'anatra", vissuto 80 milioni di anni fa nel Cretaceo, i cui frammenti ossei nascondevano resti di tessuti molli. Grazie a una tecnica di spettrometria di massa molto sofisticata rispetto alla tradizionale, hanno scoperto che le sequenze di aminoacidi del collagene dell'Androsauro sono molto simili a quelle dei moderni uccelli. I risultati, annunciati su Science, confermano quelli già ottenuti da uno degli autori nel 2007, in cui le sequenze del collagene ottenuto da alcuni frammenti ossei di un Thirannosaurus Rex combaciavano con quelle dei polli.