Ultime scientifiche

lunedì 28 febbraio 2011

DALLE ALGHE IL BIODIESEL ECOCOMPATIBILE

Altro che allarme mucillagine : le alghe si stanno avviando a diventare le migliori amiche dell'uomo .
Infatti, dal Brasile agli Usa, passando anche per Venezia, si moltiplicano i progetti per usarle per produrre biocarburanti ecocompatibili . L'ultimo esempio in questo senso viene dagli Usa dove un gruppo di ricercatori del Rochester Institute of Technology sta appunto sperimentando la produzione di biodiesel utilizzando alghe . Le alghe utilizzate sono quelle che crescono in impianti di trattamento delle acque di scarico, estraendone i composti chimici più inquinanti . Le alghe in questione, quindi, non sono quelle che siamo abituati a vedere sulle spiagge ma si tratta di organismi unicellulari che hanno le caratteristiche giuste per produrre il carburante .

domenica 27 febbraio 2011

IL LATTE SALVA IL CUORE

Tre bicchieri di latte al giorno .
Tanto serve per ridurre del 18% il rischio di malattie cardiovascolari . Almeno secondo una rassegna degli studi esistenti pubblicata sull' "American Journal of Clinical Nutrition " dai ricercatori dell'Università di Wagingen e Harvard negli Stati Uniti .

sabato 26 febbraio 2011

SHOPPING : QUESTIONE DI ISTINTO

Spiegata dalla storia dell'evoluzione la divergenza tra donne e uomini in fatto di shopping .
Lei può impiegare anche ore per scegliere scarpe e vestiti, lui entra, compra ed esce : perchè ? Dipende da un istinto arcaico, derivato per le donne dall'andare per bacche ed erbe, lavoro che richiedeva accuratezza, e dall'andare a caccia per i maschi, attività che necessitava di velocità per catturare le prede . Questa almeno l'ipotesi dei ricercatori dell'Università del Michigan .

venerdì 25 febbraio 2011

CHI MANGIA SPINACI DIVENTA PIU' FORTE

Uno studio scientifico svedese, pubblicato sulla rivista di biochimica Cell Metabolism, conferma quello che generazioni di bambini hanno imparato guardando in TV i cartoni animati di Braccio di Ferro : mangiar spinaci fa diventare più forti, perchè questa verdura potenzia l'azione dei muscoli . Gli esperti del Karolinska Institute di Stoccolma hanno studiato un gruppo di giovani atleti misurando la quantità di ossigeno consumata durante una seduta di allenamento . Quindi hanno somministrato loro per tre giorni una porzione da 300 g di spinaci e hanno, poi , misurato di nuovo l'ossigeno consumato . Hanno così scoperto che mangiare spinaci migliora il funzionamento dei muscoli : infatti gli atleti avevano avuto bisogno di meno ossigeno per allenarsi rispetto al solito, segno di una maggiore efficienza delle cellule muscolari . Questo accade perchè gli spinaci sono ricchi di una sostanza, il nitrato, che migliora il funzionamento dei mitocondri, le "centrali energetiche" delle cellule .

giovedì 24 febbraio 2011

IN TRENO A MILLE ALL'ORA

Un treno più veloce di un jet . In Cina, racconta il Global Times, sarà presto realtà .
Gli ingegneri della Jiaotong University starebbero infatti mettendo a punto un treno a lievitazione magnetica in grado di raggiungere i 1.200 Km/h . Dati i vasti spazi cinesi a salutare con entusiasmo la novità saranno soprattutto i pendolari delle grandi distanze, come quelli che devono spostarsi da Beijing a Guangzhon, tre ore di volo . Appena due ore con il supertreno . La nuova tecnologia potrebbe essere già operativa nel giro di una decina d'anni .

mercoledì 23 febbraio 2011

LA MEDITAZIONE PRODUCE DEI CAMBIAMENTI STRUTTURALI NEL CERVELLO

Secondo un recente studio la meditazione provocherebbe modifiche strutturali al cervello .
I ricercatori hanno dimostrato, analizzando il cervello di alcuni soggetti attraverso una risonanza magnetica, che la meditazione provocherebbe cambiamenti nelle zone cerebrali collegate alla memoria, all'empatia, al senso di sè e allo stress . Lo studio ha infatti evidenziato che la meditazione provocherebbe un aumento della densità dell'ippocampo, zona in cui risiedono importanti funzioni legate alla memoria e alla conoscenza .

martedì 22 febbraio 2011

ALLERGIE ANCHE D'INVERNO : UN FENOMENO IN AUMENTO

Le allergie si presenterebbero anche nel periodo invernale .
Questa è la conclusione di un'attenta indagine italiana . Gli esperti hanno infatti sottolineato che le allergie, in forte aumento in quest'ultimo periodo, non offrirebbero una tregua nemmeno in inverno . La ricerca ha inoltre evidenziato come le patologie allergiche sarebbero difficilmente gestibili soprattutto per le persone che vivono in città estremamente inquinate .

lunedì 21 febbraio 2011

STEATOSI EPATICA : IN AUMENTO TRA GLI IMPIEGATI

Secondo un recente studio la steatosi epatica si svilupperebbe soprattutto nei lavoratori che svolgono mansioni d'ufficio .
I ricercatori hanno infatti dimostrato, analizzando i risultati di una campagna informativa sullo screening epatico condotto su 15mila impiegati tra i 30 e i 50 anni, che mangiare in modo poco sano e non praticare sport favorirebbero il rischio di ammalarsi di steatosi epatica anche con un peso corporeo nella norma . I più esposti sarebbero soprattutto i lavoratori del settore dell'elettronica e dell'informazione .

domenica 20 febbraio 2011

ABBASSARE LE TEMPERATURE INTERNE DELLE CASE PER COMBATTERE IL SOVRAPPESO

Secondo uno studio londinese i chili di troppo potrebbero essere persi, in alcuni casi, spegnendo il termosifone . I ricercatori hanno infatti dimostrato che un corpo sempre caldo non riuscirebbe a consumare le riserve di grasso buono e convertirle in energia mentre il freddo aiuterebbe l'organismo a bruciare più rapidamente le calorie . Lo studio ha così evidenziato che una regolare alimentazione unita ad un costante esercizio fisico e una giusta temperatura interna degli ambienti potrebbero essere rimedi efficaci per combattere i chili di troppo .

sabato 19 febbraio 2011

ALLARME ADOLESCENTI : SESSO VIRTUALE, PERICOLI REALI

Il dato è decisamente allarmante .
Secondo la SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia), gli adolescenti che scambiano in Rete foto, video o messaggi a contenuto erotico tendono nella vita reale ad avere rapporti sessuali senza usare precauzione . Sembra che l'esposizione abituale alla sessualità virtuale esplicita su Internet abbassi la soglia di pericolo nei ragazzi, rendendoli meno attenti e più consapevoli dei rischi (gravidanze indesiderate, malattia sessualmente trasmissibili) quando si trovano a vivere situazioni intime con persone in carne ed ossa . La notizia è più preoccupante se si considera che il 14% dei teenager manda foto di nudo per ottenere regali e il 40% guarda abitualmente immagini o video a sfondo sessuale .

venerdì 18 febbraio 2011

INFEZIONI : ATTENTI A BACIARE FIDO E MICIO

Più del 50% dei padroni di cani e gatti permette all'animale domestico di dormire nel proprio letto .
Secondo gli esperti dell'Università della California (Usa) condividere il talamo e scambiarsi baci con fido e micio favorisce la diffusione di infezioni, tra cui alcune molto serie, come quella da stafilococco aureo . Nello studio pubblicato su "Emerging infectious diseases", i ricercatori consigliano di non baciare mai gli animali e di lavarsi sempre le mani se si è toccata la loro saliva .

giovedì 17 febbraio 2011

ICTUS : OCCHIO AL RUMORE DEL TRAFFICO

Vivere vicino ad una strada dove passano molte auto non fa bene . Non tutti , però, sanno che gli effetti negativi non sono dovuti solo allo smog . Il rumore del traffico, per esempio, fa aumentare il rischio di avere un ictus .
Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sulla rivista scientifica "European heart journal" : per ogni 10 decibel in più, la possibilità di avere un ictus cresce del 14% tra gli over 50 e del 27% tra gli over 65 .

mercoledì 16 febbraio 2011

SONNO : IL PRIMO ALLEATO DELLA MEMORIA

Non vi ricordate le cose ? Provate a dormire di più .
E' il risultato di uno studio dell'Università di Basilea . La ricerca ha sottoposto un gruppo di volontari ad un esperimento : collocare in una griglia oggetti diversi, mentre nell'aria si diffondeva un profumo . Nella memoria si formava un'associazione tra oggetto e aroma . I partecipanti sono stati divisi in due gruppi, di cui uno subito dopo l'esperimento ha fatto un sonnellino, mentre l'altro restava vigile . Al termine hanno tutti di nuovo inalato il profumo . Chi aveva riposato ricordava molto meglio gli oggetti associati all'essenza .

martedì 15 febbraio 2011

INFLUENZA : RAGGIUNTO PICCO, 70% CASI H1N1

Ormai il peggio dovrebbe essere passato : anche per questa stagione, l'epidemia di influenza 2010-2011 ha raggiunto il suo picco all'inizio del mese di febbraio e ora, da metà mese, inizierà piano piano la sua fase discendente .
Lo conferma il direttore del dipartimento di malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità (Iss) . La stagione influenzale è stata caratterizzata dai ceppi virali dell'AH1N1, che ha rappresentato circa il 70% dei casi, e quelli di tipo B .

lunedì 14 febbraio 2011

PER DIVENTARE INVISIBILI

Al Mit di Boston hanno "inventato" la trasparenza . O meglio, un mantello di cristalli naturali - prismi di calcite - che, grazie alle loro proprietà ottiche, fanno sparire gli oggetti tridimensionali della grandezza di una formica o un granello di sabbia .

domenica 13 febbraio 2011

HIV E ICTUS STRETTAMENTE CONNESSI

Secondo uno studio statunitense le persone che hanno contratto il virus dell'HIV sarebbero maggiormente esposte al rischio di essere colpite da un ictus .
I ricercatori hanno infatti dimostrato, analizzando le informazioni relative a ricoveri ospedalieri di un campione rappresentativo di pazienti, che nelle popolazioni colpite da HIV il tasso di ictus aumenterebbe del circa 67% . Lo studio ha inoltre sottolineato che la causa principale risiederebbe nelle cure farmacologiche dei pazienti malati di HIV .

sabato 12 febbraio 2011

LO STARNUTO VIAGGIA A 320 KM/H

Il calcolo è stato fatto alla Drexel University di Filadelfia (Usa) : le minuscole goccioline di saliva emesse con lo starnuto (in media 40mila) escono dal naso, secondo gli studiosi americani, ad una velocità di 320 chilometri orari . Questi bolidi, chiamati goccioline di Flugge, possono arrivare fino ad una distanza di sei metri . Capito perchè bisogna sempre mettersi una mano davanti quanto parte l'etcì ?

venerdì 11 febbraio 2011

CHI VOTA A DESTRA HA L'AMIGDALA PIU' GRANDE

Le scelte politiche dividono gli uomini anche fisicamente .
In particolare, la differenza risiederebbe nell'amigdala, la parte primitiva del cervello associata con le emozioni e la paura : in chi tende ad appoggiare un partito conservatore è più sviluppata rispetto a che ha idee progressiste . La scoperta è stata fatta da un gruppo di scienziati dell'University College di Londra, che ha osservato il cervello di due membri del parlamento europeo e di 90 studenti .

giovedì 10 febbraio 2011

CAMMINO DI LUNGA VITA

La velocità del cammino è un indicatore di buona salute .
L'ultima conferma viene da un'èquipe dell'Università di Pittsburgh che ha misurato la velocità del passo di 34.485 over 65 e ha visto che camminare ad una velocità superiore a 0,92 metri al secondo indica una buona salute, e chi usa questo passo vive in media di più rispetto a chi va più lentamente . Il cammino coinvolge i muscoli, lo scheletro e l'apparato cardiovascolare, quindi un'andatura lenta può riflettere danni a questi sistemi . E questo è particolarmente vero per gli anziani .

mercoledì 9 febbraio 2011

GENETICA : CHI HA IL GRUPPO ZERO RISCHIA MENO L'INFARTO

Lo stesso gene che porta le persone ad avere il gruppo sanguigno zero protegge anche dagli attacchi di cuore : è quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Lancet .
La scoperta è di un gruppo di ricerca americano dell'istituto cardiovascolare della Pennsylvania University .

martedì 8 febbraio 2011

PSICOLOGIA : L'ARTE DI LASCIARSI

In una coppia, la separazione rappresenta un momento molto delicato per entrambi .
Di fronte al crescente numero di relazioni pericolose, quelle dove uno dei partner non ne vuole sapere di lasciare l'altro, il servizio di psicologia territoriale di una Asl di Verona ha dato il via ad un vero e proprio corso rivolto a tutti coloro che soffrono di dipendenza affettiva e non sono quindi in grado di rompere una relazione . L'obiettivo è risolvere tutte quelle problematiche legate al rapporto a due .

lunedì 7 febbraio 2011

NEURONI : SOMIGLIANO AGLI AMICI SU FACEBOOK

I neuroni della corteccia cerebrale si comportano come gli utenti di un social network, scrivono i biologi della Carnegie Mellon University di Pittsburg (Usa) in uno studio su Neuron .
Sottoponendo quelli di alcuni topi a stimoli esterni, il team ha notato che, come accade tra i contatti di un social network, solo una piccola parte dei neuroni è operativa e smista le informazioni . Gli altri, "dormienti", partecipano una tantum . "Anche su Facebook la maggior parte degli amici non è molto attiva" spiega la biologa Alison Barth" mentre una piccola percentuale aggiorna spesso il proprio status . Proprio come funziona tra i neuroni" . Le cause della differenza tra neuroni attivi e "dormienti" non sono ancora chiare . Ma, precisa la Barth, lo studio di quelli più attivi aiuterà a capire meglio le dinamiche dell'apprendimento .

domenica 6 febbraio 2011

IL CERVELLO MATURA A QUARANT'ANNI

Grazie a scansioni cerebrali, all'University College di Londra hanno scoperto che la corteccia prefrontale, l'area coinvolta soprattutto nelle decisioni e nell'interazione sociale, continua ad evolversi tra i 30 e i 40 anni .

sabato 5 febbraio 2011

FUMO : PIU' A RISCHIO GLI UOMINI

Perchè i maschi europei vivono meno delle loro coetanee ?
Secondo l'Oms (Organizzazione mondiale della sanità) la colpa è delle sigarette . E' il fumo, infatti, la prima causa delle malattie che portano alla scomparsa degli uomini nel Vecchio Continente . Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sulla rivista Tobacco control : il tabacco pesa di più sulla salute maschile che su quella femminile .

venerdì 4 febbraio 2011

L'ARTICO "BOLLE", COLPA DELL'ATLANTICO

Se l'Artico "bolle" la colpa potrebbe essere dell'acqua che proviene dall'Atlantico, che non è mai stata così calda negli ultimi 2mila anni .
Lo ha scoperto uno studio condotto dall'Università tedesca di Mainz e pubblicato dalla rivista "Science", secondo cui il riscaldamento potrebbe aver influito anche sulla temperatura del suolo . Nell'ultimo secolo la temperatura dell'acqua che finisce nell'Artico si è alzata di 1,9 gradi centigradi . Per verificare se il fenomeno possa essere considerato naturale, i ricercatori sono risaliti alle temperature degli ultimi 2mila anni sfruttando le foraminifere, microrganismi che crescono solo in condizioni ben precise e che funzionano da microtermometri . "Così abbiamo visto che le temperature attuali sono molto al di sopra delle medie naturali - spiega Thomas Marchitto, coautore dello studio - e questo è molto preoccupante" . Il fenomeno inoltre potrebbe essere responsabile anche dello scioglimento dei ghiacci .

giovedì 3 febbraio 2011

IPERTENSIONE : AVERE UN FIGLIO AIUTA

Avere un bambino riduce il rischio di ipertensione sia per la mamme sia per i papà : chi diventa mamma o papà ha una pressione più bassa, in media, rispetto a chi non ha avuto figli .
Lo rivela una ricerca condotta dagli esperti americani della Brigham Young University di Provo, negli Stati Uniti, e pubblicata sulla rivista di ricerca medica Annals of Behavioral Medicine . I ricercatori hanno studiato un gruppo di 200 persone, uomini e donne, con e senza figli, tenendo sotto controllo per una giornata la loro pressione arteriosa . In questo modo hanno scoperto che esiste una relazione tra numero di figli e salute del cuore : più bambini si hanno e più bassa è la pressione . Basta comunque un unico figlio per diminuire il rischio di essere ipertesi : un bambino abbassa la pressione sistolica, la cosiddetta "massima", di ben dodici punti, e la sistolica, la "minina", di sette . La causa, secondo i ricercatori, è l'impegno fisico che gestire un figlio comporta : lo sforzo equivale a quello di un'attività sportiva .

mercoledì 2 febbraio 2011

LAVORARE IN CASA ABBASSA IL RISCHIO DI TUMORE AL SENO

Spolverare, fare il bucato, battere i tappeti, rifare i letti sono attività che aiutano le donne a ridurre il rischio di ammalarsi di tumore al seno .
Lo rivela una ricerca condotta dagli esperti del National Cancer Institute di Bethesda, negli Stati Uniti, e pubblicata dalla rivista di oncologia BMC Cancer . Gli scienziati americani hanno studiato un gruppo di oltre 100mila donne in menopausa chiedendo loro quale attività fisica abitualmente svolgessero : sport, naturalmente, ma anche il movimento svolto in casa durante le faccende domestiche . Hanno poi seguito la salute delle donne per sei anni e mezzo, mettendola infine in relazione con l'attività fisica svolta da ciascuna di esse . Hanno così scoperto che quelle che dedicavano più di sette ore alla settimana ad un'attività fisica moderatamente impegnativa, come il tennis, la corsa, il nuoto, il giardinaggio e i lavori domestici, avevano un rischio del 17% inferiore di ammalarsi di cancro al seno rispetto alle donne che non facevano movimento .

martedì 1 febbraio 2011

UN BATTERIO AFFAMATO DIVORA IL TITANIC

A mettere di nuovo in serio pericolo il Titanic stavolta non è un iceberg ma un batterio .
Il relitto della nave passeggeri, che giace a 3.800 metri di profondità nell'Atlantico del Nord, potrebbe sparire in 15-20 anni perchè divorato da una specie di microrganismi che lo popolano . A dirlo sono i ricercatori della Delhohousie University (Canada) e dell'Università di Siviglia che hanno identificato il minuscolo nemico analizzando la formazione di ruggine sorta dopo l'inabissamento, avvenuto nel 1912, dell'imbarcazione britannica . Il batterio (Halomonas titanicae), capace di "sgranocchiare" l'ossido di ferro, starebbe accelerando il processo di decomposizione dei resti, individuati nel 1985 a circa 500 miglia a sud est dell'isola di Terranova .