Ultime scientifiche

domenica 31 luglio 2011

LA PAURA ALLUNGA LE ALI

La minaccia dei predatori influenza lo sviluppo di alcune specie di uccelli : i pulcini nati da femmine che accumulano stress durante l'ovulazione sono dotati di ali che crescono più rapidamente e diventano più lunghe .
Per capirne di più Michael Coslovsky e Heina Richner, ecologi evolutivi dell'Università di Berna, hanno esposto un gruppo di cinciallegre alla presenza di modellini di sparvieri e a registrazioni audio dei loro richiami e un altro gruppo a quella di innocui tordi . Risultati : gli uccellini nati da madri "stressate" erano più piccoli ma le loro ali crescevano ad un ritmo più veloce ed erano più lunghe di 1,8 mm rispetto a quelle degli altri . Secondo lo studio, questi tratti sono forme di adattamento utili alla sopravvivenza . Le piccole dimensioni, combinate con ali più lunghe, aumentano la performance di volo e permettono di sfuggire meglio ai predatori .

sabato 30 luglio 2011

MENARCA ANTICIPATO ? AVRAI FIGLIE FEMMINE

Sarà maschio o femmina ? Per rispondere oggi si può contare sulle ecografie, che nella maggior parte dei casi azzeccano il sesso del nascituro . Ma secondo una ricerca su 10mila donne condotta da Misao Fukuda, del M & Health Institute di Hyogo (Giappone) si può pronosticarlo anche molto prima dell'inizio di una gravidanza . I dati della ricerca dicono infatti che donne che hanno avuto il flusso mestruale prima dei 12 anni hanno diverse chance di avere figlie femmine .

venerdì 29 luglio 2011

TRE SPRUZZI ANTI ALLERGIA

Arriva dalla Svezia una novità per gli allergici ai pollini anche in estate : è la polvere di cellulosa derivata da alberi di pino sperimentata da ricercatori dell'Università di Goteborg, in Svezia, su una cinquantina di bambini e ragazzi con rinite allergica . Con tre spruzzi al giorno per un mese, i disturbi sono diminuiti senza effetti collaterali . Secondo Gennaro D'Amato, del Carderelli di Napoli, questo è un ottimo sistema per ridurre i sintomi che richiedono l'uso di cortisonici, specialmente in caso di allergia alle graminacee : questi pollini, grandi 25-30 micron, si fermano alle prime vie nasali, con effetto-rinite . In commercio esistono filtri da inserire nel naso, barriere meccaniche contro i pollini attive otto ore . Questi sembrano utili per forme lievi o moderate di rinite, per i pazienti che fanno jogging o vanno in motorino : sono migliori delle mascherine e, se il naso non è troppo "tappato", ben tollerati .

giovedì 28 luglio 2011

ENDOMETRIOSI : UN MALE SILENZIOSO

Secondo alcuni dati recenti l'endometriosi, un male silenzioso, spesso diagnosticato tardivamente, colpirebbe circa 3 milioni di donne in Italia .
I sintomi principali sarebbero dolore pelvico e ciclo mestruale abbondante, anomalo, spesso doloroso da diventare invalidante . Secondo gli esperti sarebbero ancora poco note le cause, anche se un recente studio avrebbe identificato un'associazione tra endometriosi ed esposizione a elevati livelli di bisfenolo A (sostanza usata per fare oggetti casalinghi) .

mercoledì 27 luglio 2011

TUMORI : BREVETTATE DELLE NANO-PARTICELLE CAPACI DI COLPIRE DRITTO AL CUORE DELLA MASSA TUMORALE

Un gruppo di ricercatori avrebbe messo a punto delle nano-particelle a base di acido ialuronico (contenente una dose di resveratrolo) che riuscirebbero a raggiungere il nucleo del tumore e colpire solo le cellule malate, senza causare alcun danno alle zone circostanti o agli altri organi . Il resveratrolo, un estratto dell'uva già noto per le sue capacità antiossidanti e chemiopreventive, sarebbe efficace anche per il trattamento delle neoplasie e delle masse tumorali .

martedì 26 luglio 2011

ARRESTO CARDIACO IMPROVVISO : UNO STUDIO IDENTIFICA NUOVE VARIANTI GENETICHE

Scoperti nuovi fattori di rischio per la morte cardiaca improvvisa .
Un gruppo di ricercatori ha infatti dimostrato che una nuova variante genetica, potrebbe contribuire ad aumentare il rischio di arresto cardiaco . Secondo i ricercatori i geni interessati svolgerebbero un ruolo chiave nel garantire il corretto funzionamento biologico del muscolo cardiaco . Gli esperti sottolineano che la nuova scoperta sarebbe importante per l'identificazione dei soggetti a rischio .

lunedì 25 luglio 2011

ATTIVITA' FISICA : LE RACCOMANDAZIONI PER OGNI FASCIA D'ETA'

Un gruppo di esperti italiani hanno stilato alcune raccomandazioni su come praticare attività fisica e mantenersi in forma . Le raccomandazioni sarebbero divise in base all'età : i bambini tra i 5 e i 17 anni dovrebbero praticare almeno un'ora di attività fisica al giorno e almeno 3 volte la settimana un esercizio aerobico; le persone tra i 18 e i 64 anni dovrebbero fare 150 minuti di allenamento moderato e 75 di movimento intenso nella settimana mentre gli over 65 dovrebbero svolgere una serie di esercizi di equilibrio per ridurre il rischio di cadute .

domenica 24 luglio 2011

DONNE : STARE SEDUTE FA MALE AI POLMONI

Ore ed ore passate alla scrivania e serate trascorse sul divano .
Per le donne stare sedute a lungo ha un pesante effetto collaterale : raddoppia il rischio di sviluppare un'embolia polmonare . Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sulla rivista scientifica "British medical journal" . Questo disturbo è provocato dall'ostruzione di una o più arterie polmonari : i trombi (grumi di sangue) che si formano nelle gambe risalgono attraverso le vene, fino ai polmoni . Gli esperti hanno verificato che la sedentarietà e la pigrizia sono tra i principali fattori che favoriscono la formazione di trombi nelle gambe .

sabato 23 luglio 2011

FECONDAZIONE ASSISTITA : MENO SUCCESSI SE LUI FUMA

Le donne che vogliono avere un figlio lo sanno : fumare riduce le possibilità di diventare mamme .
Uno studio, presentato a Stoccolma all'European society of human reproduction and embriology, ha dimostrato che, se l'uomo fuma, il Dna degli spermatozoi è frammentato e, di conseguenza, la possibilità di avere figli con la fecondazione assistita diminuisce, anche se la madre non è fumatrice . Non solo : aumenta il rischio di aborto spontaneo .

venerdì 22 luglio 2011

I BATTERI TEMONO IL MIELE DI TIMO ED EUCALIPTO

Che il miele abbia proprietà antisettiche lo sapevano anche gli antichi . Ma quale combatte meglio le infezioni della gola e dell'apparato digerente ? Una ricerca condotta da Roberto LaVecchia del dipartimento di Ingegneria chimica della Sapienza di Roma indica quelli di timo ed eucalipto, seguiti da quelli di arancio e limone . Il miele di timo e quello di eucalipto hanno anche un'altra proprietà : riescono ad interrompere la comunicazione tra i batteri bloccando la formazione delle placche gelatinose (come quella dentale) che li rendono quasi invulnerabili alla disinfezione . Questi tipi di miele, quindi potrebbero essere impiegati per sterilizzare dispositivi biomedicali che spesso ospitano placche difficili da annientare .

giovedì 21 luglio 2011

PATATINE FRITTE, UNA VERA DROGA

L'irresistibile impulso ad ingozzarsi di patatine ha una spiegazione scientifica .
Uno studio del Dipartimento Drug Discovery and Development dell'Istituto Italiano di Tecnologia di Genova e pubblicato su "Pnas" ha evidenziato il ruolo degli endocannabinoidi nel meccanismo .
Si tratta di sostanze prodotte naturalmente dal corpo umano e chiamate così perchè il THC, il principio attivo della Cannabis, ne mima gli effetti, causando una vera e propria dipendenza .

mercoledì 20 luglio 2011

SESSO : AH, LO ZAFFERANO

Tutte le culture hanno proposto derivati naturali per aumentare desiderio e prestazioni sessuali .
Per questo, Massimo Marcone, dell'Università di Guelph, in Canada, ha analizzato centinaia di studi pubblicati negli ultimi anni, arrivando alla conclusione che gli unici prodotti ad uscire vincitori sono il ginseng e lo zafferano : entrambi, effettivamente, possono incrementare le prestazioni perchè contengono sostanze che anche in laboratorio si sono dimostrate efficaci . Promosso, ma non proprio a pieni voti, è anche il cioccolato . L'alcol ha invece un effetto controproducente .

martedì 19 luglio 2011

ALZHEIMER : PROGRESSO NELLA CURA DA SCOPERTA CASUALE

Significativo balzo in avanti nella lotta contro l'Alzheimer, arrivato per caso .
Ricercatori impegnati nello studio di una cura contro il morbo della "mucca pazza" hanno scoperto due anticorpi, l'ICS-18 e l'ICSM-35, capaci di arrestare l'accumulo nel cervello della beta-amiloide, proteina che si accumula anche nell'Alzheimer . La scoperta, pubblicata su Nature Communication da John Collinge della University College London, è stata fatta sui topi . Ora si verificherà se il beneficio si realizza anche nell'uomo .

lunedì 18 luglio 2011

MALATTIE CARDIOVASCOLARI : LA RIDUZIONE DEL CONSUMO DI SALE POTREBBE NON SERVIRE PER L'INCIDENZA E LA MORTALITA'

Limitare il consumo di sale nella dieta quotidiana potrebbe non essere sufficiente per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari .
Questa la conclusione di un recente studio che ha analizzato circa 6.500 persone . I ricercatori hanno, infatti, dimostrato che un consumo ridotto di sale porterebbe ad una piccola diminuizione della pressione sanguigna e di conseguenza ad un calo marginale dell'incidenza di sviluppo delle patologie cardiovascolari .

domenica 17 luglio 2011

L'HELICOBACTER PYLORI POTREBBE PROTEGGERE DALL'ASMA

Secondo un recente studio il batterio Helicobacter pylori potrebbe offrire un' interessante protezione contro l'asma .
I ricercatori hanno, infatti, dimostrato che l'H.pylori potrebbe favorire lo sviluppo di una tolleranza immunologica contro il batterio rafforzando, così, il sistema immunitario capace di reagire con gli allergeni che provocano l'asma . Questa conclusione spiegherebbe perchè la scomparsa, provocata dall'uomo, di alcuni microrganismi che vivono all'interno del corpo umano, potrebbe favorire lo sviluppo delle allergie .

sabato 16 luglio 2011

PISOLINO SULL'AMACA SONNO PIU' PROFONDO

Un riposino pomeridiano ? Molti hanno probabilmente sperimentato quanto possa essere più semplice addormentarsi su un'amaca .
Esaminando le onde cerebrali di alcuni volontari, i ricercatori svizzeri sono riusciti a darne conferma scientifica (sulla rivista Current Biology) . I ricercatori hanno scoperto che il sonno sull'amaca è più profondo che nel letto .

venerdì 15 luglio 2011

IL BAMBU' E' LA VERDURA DELLA SALUTE

Chi desidera mangiare sano dovrebbe aggiungere alle verdure anche i germogli di bambù, una verdura di provenienza orientale .
Lo rivela una ricerca condotta dagli esperti della Punjab University di Patiala, in India . Gli scienziati indiani hanno analizzato il contenuto di sostanze nutritive dei germogli di bambù e hanno scoperto che sono tra le verdure più ricche di vitamine come la A, la B6 e la E, oltre alla tiamina e alla niacina . Inoltre contengono una grande quantità di minerali come il potassio, calcio, manganese, zinco, rame, ferro e cromo . Non solo . Secondo i ricercatori contengono anche fitosteroli, sostanze simili al colesterolo in grado di diminuire l'assorbimento di quest'ultimo nell'intestino, abbassandone di conseguenza la quantità nel sangue, e molte fibre, essenziali per il buon funzionamento dell'intestino .

giovedì 14 luglio 2011

OSSA FRAGILI : SI SCOPRONO ANCHE DALLE RUGHE

Secondo uno studio della Yale school of medicine (Usa), un viso segnato non svela solo l'età, ma anche lo stato di salute dello scheletro .
Le rughe, infatti, aiuterebbero a calcolare il rischio di fratture . La profondità e la distribuzione dei segni del tempo sulla cute, insieme all'elasticità di quest'ultima, permetterebbero di scoprire se si rischia l'osteoporosi, perchè più la pelle è compatta, migliore è la densità ossea .

mercoledì 13 luglio 2011

PIEDI PIATTI : E' COLPA DELLE SCARPE

Fino a quattro anni è normale, poi deve essere curato .
E' questo il monito che arriva dal congresso sulla Chirurgia del piede a Roma . Tra i bimbi italiani, però, negli ultimi anni c'è stato un forte aumento del piede piatto . Perchè ? Secondo gli ortopedici è colpa delle calzature di moda, poco adatte al piede dei piccoli . I genitori scelgono sempre più spesso scarpe da ginnastica o calzature rigide, non adatte alle esigenze dei figli .

lunedì 11 luglio 2011

INFEZIONI : ATTENZIONE AI GERMI NELLA LAVASTOVIGLIE

Exophiala dermatitidis e Exophiala phaeomuriformis : due funghi si annidano nel 56% delle lavastoviglie, almeno secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica "Fungal biology" .
I miceti vivono nelle fascette elastiche che sigillano gli sportelli di questi elettrodomestici e resistono alle alte temperature, alle elevate concentrazioni saline, ai detergenti aggressivi e all'acidità dell'acqua . Un'accurata manutenzione e lavaggi a temperature molto alte e per molto tempo riducono però il pericolo d' infezione fungina .

domenica 10 luglio 2011

CANIZIE ADDIO ! SCOPERTA LA PROTEINA CHE DA' COLORE AI CAPELLI

Gli scienziati del New York University Medical Center hanno scoperto come una proteina, la Wnt, regoli il colore dei capelli .
La ricerca pubblicata per "Cell", svela il ruolo della Wnt nell'innescare reazioni a catena che stimolano le staminali del cuoio capelluto le quali, lavorando in collaborazione con i melanociti, contribuiscono a produrre il pigmento del capello . Senza la Wnt, i capelli imbiancano . La scoperta, oltre che porre fine ai capelli grigi, potrebbe portare a nuove cure contro le malattie che coinvolgono i melanociti, compreso il melanoma .

sabato 9 luglio 2011

ZANZARE : L'ERBA TAGLIATA LE INGANNA

Le zanzare ci rintracciano grazie all'anidride carbonica che emettiamo con la respirazione . Ma, a volte, non ci riescono, perchè il loro sistema sensoriale è "ingannato" da alcuni odori .
A dirlo sono i ricercatori dell'University of California, Riverside, secondo i quali alcune molecole (tra le quali l'etanolo emesso dall'erba tagliata e il butanolo delle piante impiegate per trattare le acque reflue) agiscono sullo stesso recettore, detto Cpa, che serve per captare l'anidride carbonica . Alcune molecole lo bloccano, altre lo stordiscono, altre ancora (da usare come "esca" per eventuali trappole) "imitano" l'anidride carbonica . L'efficacia delle molecole è stata già sperimentata in Anopheles gambiae (malaria) Aedes aegypti (febbre gialla) e Culex quinquefasciatus (filariasi) .

venerdì 8 luglio 2011

ASMA : BASTA MEZZ'ORA DI SOLE IN PIU'

Per combattere l'asma bisogna esporsi al sole almeno una mezz'ora al giorno o, in alternativa, quando questo è impossibile, si dovrebbe ricorrere a degli integratori di vitamina D .
E' la ricetta dei ricercatori del Centro de Solud Publica di Castellòn che hanno visto come i livelli di vitamina D, sintetizzata per il 90% grazie alla radiazione solare, siano più bassi nelle persone con asma, inoltre i bambini meno esposti al sole e che vivono in città umide, abbiano maggiore probabilità di sviluppare l'asma .

giovedì 7 luglio 2011

MENO ALLERGIE PER CHI HA FIDO E MICIO

La notizia farà piacere a tutti i genitori amanti degli animali domestici, che si sono privati della loro dolce compagnia dopo la nascita di un figlio per paura che la stretta vicinanza con Fido o Micio aumenti il pericolo di allergia .
Sembra vero esattamente il contrario . Gli scienziati americani dell'Henry Ford Hospital di Detroit (Usa) sono approdati a questa sorprendente conclusione dopo aver seguito un gruppo di bambini dalla nascita all'età adulta, raccogliendo informazioni anche sull'eventuale presenza in casa di "quattro zampe" . Coloro che il primo anno di vita, hanno avuto un "compagno peloso" hanno beneficiato di un rischio dimezzato di allergia al pelo di animali . Un effetto - scudo che ha protetto i maschi e le femmine .

mercoledì 6 luglio 2011

DOLORI DA ARTROSI : MEGLIO CON L'INCENSO

L'incenso contro i dolori da artrite e artrosi .
E' quanto emerge da uno studio dell'Università di Cardiff (Galles) . I ricercatori hanno individuato i principi attivi presenti nella boswellia frereana, una pianta somala da cui si estrae l'incenso . "L'obbiettivo del nostro lavoro - spiega Emma Blain, che ha guidato la ricerca - è stato di scoprire come questo estratto naturale possa alleviare l'infiammazione responsabile dei dolori articolari" .

martedì 5 luglio 2011

SINDROME DELL'APE REGINA : QUANDO IL POTERE NUOCE ALLA SALUTE

Secondo alcuni dati recenti, sarebbe in aumento il numero delle donne colpite dalla sindrome dell'ape regina : un fenomeno caratterizzato nell'aiutare gli uomini nei luoghi di lavoro .
Un gruppo di ricercatori statunitensi, dopo aver intervistato circa duemila dipendenti, avrebbe infatti scoperto che una donna capo sarebbe più predisposta nell'assumere un dipendente di sesso maschile . Moltissime sarebbero le conseguenze, secondo gli esperti : le donne sarebbero soggette con maggior frequenza ad emicranie, gastriti, depressione .

lunedì 4 luglio 2011

CUSCINO, RICETTACOLO DI MICRORGANISMI

Secondo un recente studio londinese, il cuscino potrebbe rivelarsi un insospettabile ricettacolo di batteri .
I ricercatori hanno infatti dimostrato che i cuscini potrebbero creare per germi e batteri un habitat ideale grazie alla calda temperatura dell'imbottitura . Gli esperti sottolineano quindi l'esigenza di esporre spesso l'imbottitura al sole e lavare il cuscino in lavatrice ad elevate temperature almeno una volta al mese in modo da contrastare lo sviluppo di malattie allergiche e patologie asmatiche .

domenica 3 luglio 2011

EMICRANIA FAMILIARE : ECCO COME SI SCATENA

A scatenare l'emicrania emiplagica familiare, una forma grave e rara di cefalea, è il difetto di un gene "spazzino", incaricato di ripulire i neuroni da una sostanza che, se si accumula, li ipereccita innescando l'attacco .
Lo ha scoperto l'Istituto S. Raffaele di Milano che, in collaborazione con il Cnr di Pisa, ha studiato un modello di topo che riproduce fedelmente questa emicrania .

sabato 2 luglio 2011

MARTE : UNA CRESCITA RECORD

Il Pianeta rosso si sarebbe formato molto rapidamente, impiegando tra i due e i quattro milioni di anni per assumere le attuali sembianze, mentre si stima che per la Terra ne siano serviti tra i 50 e i 100 milioni . Lo sostengono, in uno studio pubblicato su Nature, Dauphas dell'Università di Chicago e Pourmand dell'Università di Miami, che sono giunti a questa conclusione analizzando la composizione dei meteoriti marziani .

venerdì 1 luglio 2011

ALIMENTAZIONE : L'ELISIR CHE VIENE DAL CANADA

Antinfiammatorio, antiossidante e poco calorico : lo sciroppo d'acero continua a destare l'interesse degli scienziati per le sue proprietà nutrizionali . I ricercatori della University of Rhoda Island hanno scoperto 34 nuovi elementi che compongono la sostanza naturale, che si aggiungono ai 20 identificati in precedenza . Il dato più sorprendente riguarda la presenza di sostanze in grado di contrastare il diabete di tipo 2 : un fatto inconsueto per un dolcificante .