Ultime scientifiche

mercoledì 31 luglio 2013

PINGUINI : EPPUR NON VOLANO

Uno studio ha indagato le abitudini dei pinguini cercando di capire perchè questi abilissimi nuotatori abbiano perso la capacità di volare .
Per capirlo i biologi dell'Università di Manitoba, in Canada, hanno messo i pinguini a confronto con altri uccelli che volano ma sono capaci anche di immergersi, come i cormorani e le urie di Brunnich . Arrivando alla conclusione che, oltre un certo punto, volo e nuoto diventano incompatibili perchè troppo dispendiosi dal punto di vista energetico . Per muoversi tanto agilmente nell'acqua, i pinguini avevano due alternative : perdere le ali o diventare molto più grandi, il che comunque avrebbe reso loro impossibile il volo .

martedì 30 luglio 2013

IGIENE : ATTENZIONE ALLA LAVASTOVIGLIE

Il 62% delle lavastoviglie contiene funghi nocivi per i polmoni e per la pelle .
A dimostrarlo uno studio pubblicato sulla rivista Medical Mycology che ha verificato come nelle guarnizioni di questi elettrodomestici siano presenti ospiti come i lieviti neri e la Candida parapsilosis . Per eliminarli bisogna usare bicarbonato, aceto o candeggina, lavare bene le guarnizioni e asciugarle .

lunedì 29 luglio 2013

ORECCHIO : RICREATO CON LE STAMINALI

Arriva dall'Università dell'Indiana (Usa) un tessuto prodotto in laboratorio grazie alle cellule staminali . Si tratta dell'epitelio sensoriale dell'orecchio interno, composto da cellule specializzate per rilevare i movimenti della testa, la gravità e il suono . Il nuovo tessuto tridimensionale potrebbe essere utile non solo per curare problemi di udito ma anche per combattere i disturbi legati alla perdita dell'equilibrio (ricerca pubblicata dalla rivista scientifica Nature) .

domenica 28 luglio 2013

LEUCEMIE : TERAPIE MIRATE, ALTA GUARIGIONE

La peggiore delle leucemie ha ora il più alto tasso di guarigione .
A dimostrarlo uno studio italo-tedesco condotto su 160 malati in 67 centri ematologici presentato a Roma dall'Ail (Associazione leucemie) . L'impiego di terapie mirate con acido retinoico e triossido di arsenico nella leucemia acuta promielocitica, garantisce una sopravvivenza a 2 anni del 98% dei pazienti trattati con arsenico contro il 91% di quelli curati in chemioterapia . Ma occorre riconoscere subito la malattia .

sabato 27 luglio 2013

IL DIABETE NON E' UNA MALATTIA DEL BENESSERE

Basso reddito, livello di istruzione minimo e status professionale ridotto . Sono queste le condizioni socio economiche che favoriscono la comparsa del diabete .
Lo dimostra uno studio dell'Università di Losanna (Svizzera) che ha smentito il luogo comune che vuole il diabete come una delle malattie del benessere . Sono proprio i meno abbienti a soffrirne di più .

venerdì 26 luglio 2013

IL LATTE DI MAMMA AIUTA ANCHE A FARE CARRIERA

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Archives of disease in childhood e ha coinvolto 17mila persone nate nel 1958 e altrettante nate nel 1970 . Chi era stato allattato al seno ha raggiunto traguardi sociali e professionali più alti . Il latte materno è da sempre ritenuto un superalimento, ma lo sprint sarebbe dovuto al legame particolare che si stabilisce tra bebè e madre che allatta .

giovedì 25 luglio 2013

FEGATO : RICOSTRUITO CON LE GEMME

Le gemme in questione non sono gioielli, ma per gli scienziati valgono più di diamanti .
Si tratta di staminali pluripotenti prelevate nella fase embrionale di un organo e che, maturate in laboratorio, sono state in grado di ricreare un tessuto simile a quello del fegato adulto . L'esperimento è dell'Università Yokohama (Giappone) .

mercoledì 24 luglio 2013

HIV : OK ALLE STAMINALI DA MIDOLLO OSSEO

I ricercatori del Brigham and women hospital di Boston (Usa) hanno annunciato che il sangue di due persone con Hiv, dopo un trapianto di staminali da midollo osseo, non ha più traccia del virus responsabile dell'Aids anche dopo la soppressione dei farmaci antiretrovirali . Un grande passo in avanti nella lotta all'Aids che è stato effettuato grazie al midollo osseo, sostanza che si può donare da vivi .

martedì 23 luglio 2013

CON LA PASTA AL DENTE SI ALZA MENO LA GLICEMIA

La pasta deve essere di grano duro (tranne che per i celiaci) e scolata al dente,  le patate vanno bollite e consumate fredde mentre i dolci si "possono" mangiare, purchè preparati con il fruttosio . Infine non lesinare sui legumi .
Sono le indicazioni contenute nel primo Documento di Consenso internazionale sull'Indice Glicemico (IG) dei carboidrati, stilato dagli esperti di alimentazione che si sono riuniti a Stresa .
Secondo gli studiosi, anche se siamo in tempi di diete iperproteiche, è sbagliato evitare tutti i carboidrati per stare in forma . L'importante è scegliere con intelligenza quelli che innalzano meno l'indice glicemico . La buona notizia è che, finalmente, si sono accordati tra loro per dirci quali sono !

lunedì 22 luglio 2013

CALVIZIE : MEGLIO CON IL ROBOT

Senza cicatrici e senza dolore . Sono queste le caratteristiche del nuovo intervento di chirurgia robotica, effettuata con un braccio automatizzato e schermi ad alta risoluzione, in grado di realizzare un trapianto di capelli con un risultato permanente . Il robot, utilizzato nel Regno Unito e da giugno in Italia, permette di operare in ambulatorio in sole due ore e riducendo tempi ed errori .

domenica 21 luglio 2013

EVOLUZIONE : SCARAFAGGIO MINACCIOSO

La selezione naturale ha creato in Europa un ceppo di scarafaggi che ha perso il gusto per lo zucchero, il glucosio, per poter evitare trappole e veleni .
La scoperta è stata fatta da Coby Schal, dell'Università della Carolina del Nord . Messi di fronte a una gelatina ricca di glucosio, questi scarafaggi la assaggiano e se ne allontanano, preferendo il burro di arachidi, molto meno zuccherino . In un secondo esperimento, usando dei minuscoli elettrodi per misurare l'attività dei recettori del gusto, Schal ha dimostrato che per questi scarafaggi mutanti lo zucchero ha un sapore amaro . Gli scarafaggi mutanti esistono da circa 20 anni e, evitando le trappole, finiranno per rimpiazzare quelli normali .

sabato 20 luglio 2013

UN VACCINO CONTRO LA VENDETTA DI MONTEZUMA

Se i test clinici andranno bene, questa sarà l'ultima estate in cui si correrà il rischio di contrarre la diarrea del viaggiatore, quel fastidioso disturbo che ogni anno colpisce 10 milioni di persone nel mondo . E' stato messo a punto un vaccino per prevenirla .
Realizzato dall'Università di Cambridge, sarà contenuto in una capsula da inghiottire per combattere Escherichia coli, salmonella e tifo .

venerdì 19 luglio 2013

TUMORE AL COLON : ECCO IL GENE CHE BLOCCA LE CURE

Gsk . E' il nome del responsabile del fallimento della cura a base di 5-fluorouracile, il medicinale usato normalmente per combattere il tumore al colon . Dopo pochi cicli, in alcuni malati questo farmaco smette di funzionare . Finora non si capiva il perchè . Adesso, invece, grazie alla scoperta dell'Università Bicocca di Milano, si è capito che se il gene Gsk viene bloccato, le cellule tumorali cominciano a essere sensibili al medicinale chemioterapico .

giovedì 18 luglio 2013

CUORE : ORA SI MUORE DI MENO

Per quanto riguarda la nostra salute cardiaca, stiamo meglio di 30 anni fa .
Lo sostiene uno studio dell'Università di Oxford (Uk), che ha verificato come, dagli Anni 80 ad oggi, i decessi per malattie cardiache siano dimezzati in tutta europa . Questo non significa che si possa abbassare la guardia : le malattie cardiovascolari, infatti, restano la prima causa di morte nel Vecchio Continente .

mercoledì 17 luglio 2013

ADESSO E' DIMOSTRATO, LO SMOG PROVOCA IL TUMORE AI POLMONI

Uno studio europeo che ha coinvolto i ricercatori dell'Istituto nazionale dei tumori di Milano, ha dimostrato una stretta relazione tra inquinamento atmosferico e rischio di tumori al polmone .
Tra i 9 paesi europei coinvolti, l'Italia è risultata quello più inquinato . Lo studio è stato pubblicato su Lancet Oncology ed è stato realizzato su oltre 300 mila persone . E' servito a provare che più alta è la concentrazione di inquinanti nell'aria, maggiore è il rischio di sviluppare un tumore al polmone .

martedì 16 luglio 2013

LE MELAGRANE SONO PREZIOSE CONTRO IL TUMORE ALLA MAMMELLA

Consumare spesso le melagrane aiuta le donne a ridurre il rischio di ammalarsi di tumore alla mammella .
Lo rivela uno studio condotto dagli esperti dell'ospedale City of Hope di Duarte, negli Stati Uniti, e pubblicato sulla rivista di ricerca medica Cancer Research .
Gli scienziati hanno studiato in laboratorio il succo della melagrana e hanno scoperto che questo frutto è particolarmente ricco di una sostanza, l'acido ellagico, che riduce il pericolo di ammalarsi di tumore della mammella, perchè blocca il meccanismo ormonale che, nelle donne geneticamente predisposte, può dare il via alla malattia . Si può mangiare il frutto o anche, in alternativa, bere il succo, concludono i ricercatori americani : i benefici per la salute saranno i medesimi .

lunedì 15 luglio 2013

TAC : LIMITARLE SUI PIU' PICCOLI

Secondo un recente studio, limitare il numero di Tac sui bambini potrebbe far scendere del 62% il rischio che sviluppino tumori in futuro : la tomografia assiale computerizzata, infatti, utilizza raggi x potenzialmente pericolosi .

domenica 14 luglio 2013

AMORE : QUANTO CONTA LA PRIMA IMPRESSIONE ?

I ricercatori del Trinity College di Dublino hanno studiato 151 partecipanti a uno speed date, in cui si hanno 5 minuti per valutare la persona di fronte .  Prima alle "cavie" erano state mostrate le immagini di chi avrebbe partecipato, perchè le valutassero .
Il 63% dei giudizi espressi sulle foto sono stati confermati dopo l'incontro a tu per tu . Dallo studio (con la risonanza magnetica) dell'attività cerebrale dei volontari è emersa l'attivazione sia delle aree che valutano il fascino in termini generici, sia di quelle che considerano più approfonditamente la compatibilità con l'altra persona .

sabato 13 luglio 2013

E' VERO CHE I CALABRONI VOLANO MALE ?

Quando volano a bassa velocità in effetti i calabroni sono instabili, se invece accelerano volano molto meglio.
E' il risultato della ricerca di alcuni scienziati cinesi pubblicata sul Journal of Theoretical biology . I ricercatori hanno usato un modello matematico per dimostrare che quando volano lentamente o quando si librano, i calabroni "soffrono" il vento laterale nato dal movimento delle loro ali . Se invece accelerano, le ali vengono spinte dall'attività con l'aria verso la parte posteriore del corpo e poi si riduce l'effetto sbilanciante del vento laterale . La scoperta conferma per l'ennesima volta come i calcoli che dimostrerebbero l'impossibilità di volo di questi insetti sono solo una leggenda urbana .

venerdì 12 luglio 2013

LA FRUTTA E LA VERDURA SONO ANCORA "VIVE" QUANDO SONO SUI BANCHI DEL MERCATO

La frutta e la verdura continuano a percepire e a rispondere alla luce, all'umidità e agli stimoli ambientali, come quando erano sulla pianta . A dirlo è un gruppo di ricercatori dell'Università Rice in Texas, in uno studio pubblicato su "Current Biology". Il punto è che foglie, frutti e radici, continuano ad avere un metabolismo e a sopravvivere per un certo tempo . La scoperta potrebbe portarci ad individuare gli orari migliori per cibarsi di specifici frutti, per adeguarci ai loro ritmi e sfruttare al massimo il potere nutritivo e vitaminico .

giovedì 11 luglio 2013

AUMENTANO LE MEDUSE PREDATRICI DI PESCI

Sale il numero delle meduse, non solo nel Mediterraneo, che si trasformano in predatrici dei pesci appena nati . Il fenomeno non è legato solo al caldo estivo, ma dipende anche dalla sovrapesca che riduce la competizione con altri esseri marini .
A dirlo una ricerca del Cnr e un Rapporto della Fao . Altro fattore è il riscaldamento delle acque del mare . Nel Mediterraneo, infatti, su 100 nuove specie marine introdotte negli ultimi 20 anni, 98 sono tropicali .

mercoledì 10 luglio 2013

E' LA FINE DELLE BIONDE ?

Da alcune ricerche è emerso che attualmente appena il 3% delle donne sono bionde naturali : il sempre più frequente miscuglio di razze e di genti, inoltre, in un prossimo futuro farà ancor di più ridurre questa bassa percentuale .

martedì 9 luglio 2013

DEPRESSIONE : MEGLIO I FARMACI O LO PSICOLOGO ?

Uno studio del National Institutes of health, negli Stati Uniti, invita a fare una Pet (tomografia a emissione di positroni) a chi soffre di depressione per trovare la cura più indicata .
La ricerca ha coinvolto 63 depressi : l'insula, una parte del cervello, era diversa tra chi reagiva meglio ai farmaci o alla psicoterapia . Sapere prima come è l'insula, grazie alla Pet, può aiutare quindi a trovare la cura più adatta .
 

lunedì 8 luglio 2013

IL FRUTTOSIO NON E' DIETETICO

Il fruttosio non è più dietetico dello zucchero . Anzi, aumenta il rischio di mangiare di più e di immagazzinare quindi più calorie, perchè attiva nel cervello lo stesso senso di sazietà .
A dirlo è un recente studio dell'Università di Yale, pubblicato sulla rivista Jama, smentendo il luogo comune che vorrebbe il fruttosio più salutare dello zucchero raffinato e inaugurando una riflessione sull'uso sempre più massiccio da parte dell'industria alimentare (per evitare lo sviluppo di muffe e migliorare la conservazione dei cibi) . Il monosaccaride, che si trova nei frutti e, in percentuale più bassa, in diversi vegetali, secondo i ricercatori non trasmette ai recettori del cervello lo stesso senso di appagamento del glucosio, con il rischio che se ne assuma molto di più senza accorgersene .

domenica 7 luglio 2013

ZENZERO PER RESPIRARE MEGLIO

Secondo uno studio della Columbia University Department of Anesthesiology, lo zenzero potrebbe rendere più efficace l'effetto dei farmaci antiasma . Merito di alcune sostanze contenute nella sua radice, che si sono rivelate capaci di potenziare l'effetto dei farmaci bronchiodilatatori betaagonisti .

sabato 6 luglio 2013

LIBERE PER SEMPRE DAI CAPELLI BIANCHI

E' prematuro disdire l'appuntamento del parrucchiere per ritoccare la ricrescita . Ma una crema per la vitiligine si è rivelata utile nel bloccare il processo di ingrigimento della chioma .
Lo afferma una ricerca condotta dal Center for Skin Sciences della University of Bradford (Inghilterra) . Ora si studia il rimedio ad hoc .

venerdì 5 luglio 2013

COSI' I BOMBI "SCIPPANO" I NIDI AGLI UCCELLI

Secondo una recente scoperta di un gruppo di scienziati della Seul University, una delle attività preferite dai bombi, insetti che sembrano api oversize che gironzolano anche attorno alle piante fiorite del terrazzo, è quella di "scippare" agli uccelli i freschi nidi scavati nei tronchi . Come fanno ? Con un agguato acustico : aspettano i padroni di casa di ritorno al nido e li terrorizzano con ronzii sinistri . L'effetto è immediato : gli uccelli, spaventati, optano subito per il trasloco .

giovedì 4 luglio 2013

LA BOTTIGLIA PIU' CARA SEMBRA PIU' BUONA

Ricercatori del California Tech Institute hanno sottoposto a scansione cerebrale i volontari che assaggiavano vino da cinque bottiglie . Se il vino proveniva da bottiglie che i volontari sapevano più care, l'attività cerebrale era maggiore, anche quando il vino era proprio lo stesso già versato da una bottiglia di prezzo inferiore .

mercoledì 3 luglio 2013

E SE IL VINO FRANCESE FOSSE ITALIANO ?

La prima produzione viticola francese potrebbe risalire al 425 a.C. in una città portuale nei pressi di Lattes .
A quella data e località risalgono una pressa per acini d'uva e 13 anfore che, secondo Patrick McGovern dell'Università della Pennsylvania, sono le prime prove di produzione locale . Ma uve e metodi di conservazione, dice l'archeologo, erano stati importati dagli Etruschi, come indicherebbero le tracce di resina, rosmarino, timo e basilico nelle anfore e sulla pressa .

martedì 2 luglio 2013

ANORESSIA E BULIMIA : SONO UN'ALTERAZIONE DEL CERVELLO

L'insula . E' questa la zona cerebrale che viene coinvolta quando si soffre di un disturbo alimentare serio .
Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sulla rivista scientifica American Journal of Psychiatry : chi è bulimico o anoressico ha un'alterazione dei circuiti dell'insula . Aver capito ciò potrebbe aprire strade per nuove cure per questi problemi, considerati finora solo psicologici .

lunedì 1 luglio 2013

STAMINALI : QUELLE DELLA LIPOSUZIONE SONO FORTISSIME

Dal grasso eliminato grazie agli interventi di chirurgia plastica si possono ricavare cellule in grado di trasformarsi in ogni tessuto del corpo . Non solo, queste staminali sono capaci anche di sopravvivere in condizioni di forte stress per l'organismo, anzi sembra che proprio lo stress le attivi .
La scoperta di queste cellule, chiamate "Muse-At", è stata effettuata dall'Università della California .