Ultime scientifiche

giovedì 31 ottobre 2013

MALARIA : FINALMENTE E' PRONTO IL VACCINO ?

Si chiama Rts e al momento protegge i bimbi vaccinati alla nascita fino a 18 mesi . Per questo, il prossimo anno verrà chiesta l'autorizzazione a commercializzare il primo vaccino contro la malattia . Lo attendono milioni di persone di Paesi dove questa malattia fa vittime ogni giorno, ma anche tanti viaggiatori .

mercoledì 30 ottobre 2013

E' ALLARME CYBERCONDRIA

Ansiosi e ipocondriaci, attenti : se cercate su internet diagnosi e pareri sulla vostra presunta malattia non troverete nè risposte nè rassicurazioni . Anzi, rischiate di andare a ingrossare le fila dei "cybercondriaci", coloro che passano il tempo cercando ossessivamente nella Rete la risposta a malattie "fantasma" . E' un fenomeno dilagante : negli Usa ben 8 persone su 10 cercano informazioni mediche .

martedì 29 ottobre 2013

SCOPERTA CHIOCCIOLA SEMITRASPARENTE

E' stata scoperta in uno dei 20 sistemi di grotte più profondi del mondo : Lukina Jama- Trojama, in Croazia, che arriva ad una profondità di 1.392 m .
Grande meno di 2mm, è stata chiamata Zospeum tholussum .

lunedì 28 ottobre 2013

I CICCIOTTI HANNO PIU' "RESISTENZA" A LETTO ?

Pare di sì .
Secondo uno studio turco, gli uomini burrosi durerebbero di più sotto le lenzuola . L'indice di massa corporeo sarebbe infatti direttamente proporzionale ai minuti impiegati per terminare un rapporto sessuale .
Lo studio è stato eseguito paragonando l'attività sessuale di 500 uomini in terapia per eiaculazione precoce a quella di 500 che riuscivano a durare di più tra le lenzuola . E' emerso che coloro che soffrivano di eiaculazione precoce avevano un indice di massa corporea minore (erano quindi più magri) e una minore quantità di estrogeni (ormoni femminili), che è invece maggiore negli uomini in sovrappeso . Questi ormoni, agendo sui neurotrasmettitori, rallenterebbero il raggiungimento dell'orgasmo .

domenica 27 ottobre 2013

URLARE CON I FIGLI ? PEGGIORA LA SITUAZIONE

Urlare con i figli adolescenti può scappare a madri e padri . Ma attenzione : strillare abitualmente peggiora le cose, secondo uno studio condotto all'Università di Pittsburgh su un campione di 967 teen-ager americani, che ha analizzato le relazioni nelle famiglie per due anni e valutato gli effetti nel tempo di un'educazionbe basata su urla e insulti da parte dei genitori . Risultato : i ragazzi che subivano questo tipo di educazione riportavano più problemi di aggressività e depressione dei coetanei con genitori più pazienti . Meglio, dicono, comunicare con i ragazzi su un piano di parità spiegando le proprie preoccupazioni e motivazioni .

sabato 26 ottobre 2013

NAUSEA DA EMICRANIA : UN BOTTONE SULLA PIEGA DEL POLSO E PASSA

Uno studio tutto italiano, recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista Neurological Sciences, conferma l'efficacia dell'acupressione contro la nausea da emicrania, disturbo che colpisce oltre l'80% di coloro che soffrono di emicrania . In questi casi un rimedio di semplice utilizzo, che deriva dalla millenaria sapienza della medicina tradizionale cinese, sono i bracciali anti-nausea, che vanno indossati tre dita sotto la piega del polso .

venerdì 25 ottobre 2013

BAMBINI : MAI ESAGERARE CON CIOCCOLATA E COLA

Studi condotti negli Usa dimostrano che buona parte delle cefalee croniche del bambino sono riferibili ad eccesso di caffeina assunta sotto forma di cioccolato e bevande a base di cola . Inoltre colazioni insufficienti e sbrigative portano nei giovani e nei giovanissimi all'esordio di cefalea nella tarda matttinata o nel primo pomeriggio .

giovedì 24 ottobre 2013

OK ALLA PILLOLA

L'uso della pillola presenta benefici maggiori rispetto al possibile rischio di tromboembolia venosa .
Lo afferma una nota dell'EMA (agenzia europea dei farmaci) condivisa dalla Società italiana della contraccezione . Si tratta della prima posizione ufficiale sulla relazione tra anticoncezionali ormonali combinati e i relativi rischi potenziali .

mercoledì 23 ottobre 2013

MAL DI TESTA ? OCCHIO AL PESO

Uno studio della Johns University School of Medicine di Baltimora, pubblicato su Neurology, ha rivelato il legame tra emicrania e sovrappeso . Gli esperti hanno analizzato un campione di 3.862 persone, alcune delle quali obese e hanno riscontrato che il sovrappeso raddoppia la probabilità di soffrire di emicrania episodica (massimo 14 attacchi al mese) .

martedì 22 ottobre 2013

PAUSA PRANZO ? DA SOLA E' PIU' PRODUTTIVA

Devi finire un lavoro importante ? Mangia da sola . Vuoi sviluppare idee nuove ? Pranza con i colleghi .
Uno studio condotto da tre atenei tedeschi, pubblicato sulla rivista Plos One, dimostra che pranzare con gli altri favorisce la creatività ma riduce la produttività . Sbocconcellare un panino alla scrivania ottiene il risultato opposto .

lunedì 21 ottobre 2013

IL JOGGING NON METTE IN PERICOLO LE GINOCCHIA

Non è vero che correre può far male alle articolazioni . Uno studio che ha coinvolto 75 mila podisti ha dimostrato che non c'è relazione tra questo sport e l'osteoartrite . Anzi, la ricerca pubblicata su Medicine & science in sports dimostra che chi fa jogging ha meno possibilità di essere operato per problemi del ginocchio .

domenica 20 ottobre 2013

ECCO PERCHE' GLI EX FUMATORI INGRASSANO

Dipende da un cambiamento nella composizione della flora intestinale .
Lo sostiene uno studio della Swiss National Science Foundation : gli scienziati hanno esaminato il materiale genetico dei batteri intestinali degli ex fumatori e osservato la crescita degli stessi ceppi presenti nelle persone obese .

sabato 19 ottobre 2013

LINEA : TRENTA MINUTI AL GIORNO PER RICONQUISTARLA

Stop alle maratone in palestra e al parco . Per perdere peso sono molto più efficaci 30 minuti di esercizio fisico quotidiano .
La bella notizia arriva da uno studio dell'Università danese di Copenaghen . E dopo mezz'ora di sport, inoltre, ci si sente ancora più carichi e motivati .

venerdì 18 ottobre 2013

I PIEDI SONO MENO EROGENI DELLA SCAPOLA

Labbra, orecchie, interno cosce e scapole .
E' la classifica delle zone erogene stilata dai neuropsicologi dell'Università di Bangor, in Gran Bretagna, che volevano spiegare l'esistenza di aree sensibili al piacere lontane dai genitali . Per gli esperti, che hanno testato 800 volontari di entrambi i sessi e di etnie diverse, le aree cerebrali che elaborano le sensazioni delle zone erogene sono vicine a quelle dei genitali : la stimolazione delle prime solleciterebbe anche le seconde, provocando l'eccitamento . Lo studio ha anche dimostrato che ci sono solo differenze modeste tra uomini e donne . E che i piedi, a sorpresa, non entrano in classifica : stimolano l'eros più o meno quanto la rotula . Ma, certamente, molti uomini (non feticisti) li trovano sexy .

giovedì 17 ottobre 2013

SOCIAL NETWORK : I RISCHI DELL'ABUSO

Social network che passione ! In tanti non riescono a staccarsi da twitter, facebook eccetera, passando molte ore al giorno a ricevere e a inviare montagne di informazioni . A pagare il conto più salato di questa abitudine sarebbe la memoria a breve termine, che ha uno spazio assai limitato . E' quanto emerge da uno studio del Kith Royal Institute of Technology di Stoccolma .

mercoledì 16 ottobre 2013

TROPPE SIGARETTE CI TOLGONO IL SONNO

Il fumo è nemico del sonno .
Lo dice uno studio condotto da Joseph McNamara, psichiatra della University of Florida . I fumatori hanno più difficoltà ad addormentarsi e a mantenere il sonno e si svegliano prima, in media, rispetto a chi non fuma . Le cause : l'effetto della nicotina sui neurotrasmettitori che regolano il sonno e l'astinenza da nicotina durante il sonno . Ogni sigaretta fumata ci toglie 1,2 minuti di riposo .

martedì 15 ottobre 2013

UN LEGAME TRA OLFATTO E BRUTTI RICORDI

Esporre chi dorme a un odore associato a un ricordo terrorizzante fa sì che, quando si rincontrerà da sveglio lo stesso stimolo, la paura diminuirà . Lo ha scoperto Katherina Hauner, neuroscienziata alla North University di Chicago . L'esposizione allo stimolo in una situazione tranquilla come il sonno crea infatti, dice la ricercatrice, associazioni di memoria più rilassate .

lunedì 14 ottobre 2013

DORMIRE SERVE ANCHE A RIPARARE IL CERVELLO

Scoperto il sistema con cui il sonno ripara il cervello : Chiara Cirelli dell'Università del Wisconsin, in uno studio sui topi pubblicato in the Journal of Neuroscience, ha trovato che quando dormiamo si attivano i geni che stimolano la produzione di mielina, la guaina lipidica che ricopre i neuroni e fa viaggiare rapidamente gli impulsi . La carenza cronica di sonno riduce la mielina e potrebbe aggravare i sintomi di malattie neurodegenerative .

domenica 13 ottobre 2013

VIAGRA : NON ESAGERATE !

Una notte di passione è costata davvero cara a un aspirante dongiovanni 66 enne colombiano che, per non rischiare possibili dèfaillance, aveva ingurgitato una dose da cavallo di "pillole blu" prima di una notte hot . L'abbuffata, però, gli ha causato un tale priapismo (erezione persistente e anomala) da costringere i medici a intervenire con l'amputazione dell'organo ormai in cancrena .

sabato 12 ottobre 2013

FRUTTA E VERDURA NELLA DIETA DEL CAIMANO

Coccodrilli, caimani e alligatori integrano la loro dieta a base di mammiferi, pesci, uccelli, con semi e frutti .
Un gruppo di ecologi ha realizzato uno studio comparativo su diverse specie di coccodrilli e affini, integrando informazioni sulla dieta, l'ecologia trofica e la fisiologia digestiva di questi grossi rettili . Dallo studio, pubblicato sul Journal of Zoology, emerge che erbe e frutti sono presenti in ben 13 delle 18 specie esaminate . Nel tratto digerente di questi rettili, infatti, sono stati rinvenuti i semi di 34 famiglie e 46 generi di piante . In alcuni casi il consumo di frutta risulta del tutto accidentale, in altri i coccodrilli sembrano nutrirsi deliberatamente di tali alimenti .

venerdì 11 ottobre 2013

RADICCHIO ROSSO ANTI - TUMORE

Il radicchio rosso si caratterizza, oltre che per le sostanze amare, per la presenza di antocianine alle quali deve il suo colore . Di questo composto si è occupato uno studio del CRA (consiglio sperimentale e la Ricerca in Agricoltura) e dell'Università di Bologna pubblicato su Oxidative Medicine and Cellular Congevity, in cui si è voluto verificare se, come suggeriscono altri studi, le antocianine esercitano un'azione positiva sulle cellule intestinali o cancerogene . Il radicchio rosso si è dimostrato in grado, almeno in laboratorio, di contrastare, a livello intestinale, lo stress ossidativo e rallentare la proliferazione di cellule tumorali .

giovedì 10 ottobre 2013

LO STADIO IN PLASTICA RICICLATA

Uno stadio di calcio progettato utilizzando quasi unicamente materiali ottenuti riciclando bottiglie di plastica : è la nuova frontiera del "green", messa a punto a Taiwan dal team del Miniwiz Sustainable Energy Development . I progettisti hanno ideato una struttura a cielo aperto sospesa da due gru di 200 tonnellate, senza utilizzare alcuna trave in acciaio o calcestruzzo, ma con il solo recupero delle bottiglie in Pet (polietilene tereftalato) .

mercoledì 9 ottobre 2013

INFERTILITA' MASCHILE : CURATA UNA FORMA "MISTERIOSA"

Quindici uomini a cui era stata diagnosticata un'infertilità idiopatica sono stati sottoposti a un trattamento a base di Fsh . Il gruppo degli aspiranti papà soffriva infatti di un deficit di questo ormone, che gioca un ruolo essenziale nella produzione dello sperma : grazie a particolari indagini molecolari, gli specialisti dell'Università di Padova hanno scoperto l'origine della sterilità e hanno trovato la soluzione . Tre di loro hanno già avuto un figlio .

martedì 8 ottobre 2013

LA VITA SULLA TERRA E' ARRIVATA DALLE COMETE ?

Ricercatori dell'Imperial College di Londra hanno sparato proiettili di metallo a 7,5 km al secondo contro un blocco di ghiaccio con ammoniaca o metanolo (a imitazione del nucleo delle comete) e hanno scoperto che con l'energia dell'impatto si formano sostanze molto più complesse, come amminoacidi, che sono la base delle proteine . Questo vuol dire che la caduta di comete sui pianeti potrebbe aver innescato la comparsa della vita .

lunedì 7 ottobre 2013

ANCHE CON IL FRESCO, SPALANCA LE FINESTRE E TI AMMALI MENO

Pensi che a partire dall'autunno le finestre debbano rimanere chiuse per non prendere freddo ? Meglio, invece, aprirle per ammalarsi meno . A casa, in ufficio, e perfino a scuola .
Lo dimostra un recente studio del Berkeley Lab, in California, che è stato effettuato proprio sui bambini . In pratica,  gli scienziati hanno monitorato 162 aule di 28 scuole equiparabili alle elementari, per dimostrare che arieggiare frequentemente (anche d'inverno) riduce la presenza di virus e batteri . Con un notevole guadagno per la salute . La prova ? Nelle classi testate, il numero di assenze per malattia degli studenti è sceso del 3,5 % l'anno, con un cospicuo risparmio in cure, babysitter e giorni di lavoro persi dai genitori (80 milioni di dollari) .

domenica 6 ottobre 2013

LUNA PIENA ? RADDOPPIA LA CAMOMILLA

Abbiamo sempre sospettato che la luna piena renda più difficoltoso addormentarsi ma ora è stato provato da una ricerca dell'Università di Basilea, pubblicata su Current Biology . Il consiglio degli esperti ? Ricorda quello delle nonne : dicono di tenere il calendario sotto controllo e, in vista del plenilunio, raddoppiare le tisane della buonanotte .

sabato 5 ottobre 2013

LA PANCETTA DEGLI UOMINI E' COLPA DI "LEI"

Non dipende dalla moglie, ma dagli ormoni femminili ! E' questa la scoperta pubblicata sulla rivista scientifica "New England Journal of medicine", che dimostra come i rotolini di grasso sull'addome di lui, che compaioni dopo i 40 anni, siano dovuti a un calo di testosterone (il principale ormone maschile) e ad un vero e proprio crollo degli estrogeni, ormoni femminili presenti anche nell'uomo .

venerdì 4 ottobre 2013

BAMBINI : IL 20% RUSSA

Si è sempre ritenuto che fosse soltanto un problema degli adulti, invece adesso un'indagine condotta all'ospedale Bambino Gesù di Roma rivela che un piccolo su cinque ha disturbi respiratori legati al russamento durante il sonno e il 3% combatte contro le apnee notturne . Quindi, se il bambino russa costantemente, ha gli incubi, fa la pipì a letto, se è iperattivo durante il giorno ed è disattento a scuola, è bene non sottovalutare questi segnali e programmare una visita specialistica per affrontare il problema prima che peggiori .

giovedì 3 ottobre 2013

PELLE PIU' BELLA E LUMINOSA SE SI LIMITA LO ZUCCHERO

Per avere una pelle bella, luminosa e senza rughe bisogna limitare lo zucchero .
Lo sostiene la nutrizionista Brooke Alpert e la dermatologa Patrica Farris, autrici del libro The Sugar Detox : le due esperte affermano che la sostanza dolce si lega in modo tossico alle proteine che dando elasticità alla cute e ne riducono di conseguenza la flessibilità e il tono . Ma dove si comincia ? Le due esperte suggeriscono un metodo strong : iniziare eliminando lo zucchero per tre giorni . Niente latticini, frutta, derivati del frumento, amidi e prodotti con aggiunta di zucchero . In questo modo l'organismo si purifica e si libera dalla dipendenza dello zucchero . A questo punto si possono introdurre gradualmente .

mercoledì 2 ottobre 2013

I CETACEI SI DIFENDONO DAL SOLE ABBRONZANDOSI

Come noi le balenottere azzurre si difendono dalle radiazioni ultraviolette "abbronzandosi" e i raggi del sole possono provocare danni al loro Dna .
A dimostrarlo è la ricerca di un team di ricercatori della Newcastle University, pubblicata su Scientific Report . Esaminando alcuni campioni di pelle si è infatti scoperto che i diversi cetacei hanno adottato diverse armi di difesa dai raggi del sole . Le balenottere azzurre, che hanno il colorito più pallido, si abbronzano scurendo la loro pelle . La balenottera comune ha invece una pelle molto scura e ricca di melanina mentre i capodogli rispondono ai raggi Uv producendo proteine anti- radiazioni .

martedì 1 ottobre 2013

MANGIARE AGLIO CRUDO RIDUCE IL RISCHIO DI CANCRO AI POLMONI

Consumare aglio crudo riduce il rischio di ammalarsi di cancro ai polmoni .
Lo rivela uno studio condotto dagli esperti cinesi dell'Università di Jiangsu e pubblicato sulla rivista di ricerca medica Cancer prevention Research . Gli scienziati hanno esaminato salute e abitudini alimentari di seimila pazienti, un quarto dei quali affetti da tumore ai polmoni : confrontando i dati hanno scoperto che mangiare almeno due volte alla settimana aglio crudo dimezza il rischio di avere questo tipo di tumore . Secondo gli esperti, a rendere l'aglio benefico è l'allicina, una sostanza di cui è ricco, che protegge la salute delle cellule e che viene distrutta dal calore : ecco perchè l'aglio deve essere crudo .