Ultime scientifiche

lunedì 31 ottobre 2016

I TABLET PER I BAMBINI ? ECCO IL LORO INASPETTATO EFFETTO

Smanettare 20 minuti sul tablet calma i ragazzi under 12 quanto un sedativo . E non ha effetti collaterali . In caso di interventi in ospedale, dunque, è un perfetto "pre-anastetico" .
Lo dice una ricerca di un ospedale pediatrico di Lione

domenica 30 ottobre 2016

ECCO QUANTO SONO INVIDIOSI GLI ITALIANI

Secondo un recentissimo studio spagnolo, l'invidia colpisce il 30% della gente . E l'ultimo rapporto Eurispes dice che nel nostro Paese si sta diffondendo la "Sindrome del Palio" : si corre non per arrivare primi, ma per impedire all'avversario di vincere . Uno sport nazionale che rallenta il Paese . E' davvero così ?

sabato 29 ottobre 2016

MANGIATE SPESSO CIBI PICCANTI ? ECCO GLI EFFETTI SULLA SALUTE

Comprendere nella propria alimentazione abituale pietanze piccanti aiuta a rimanere in salute più a lungo .
Lo rivela uno studio condotto dagli esperti dell'Università di Pechino, in Cina, e pubblicato dalla rivista di ricerca medica British Medical Journal . Infatti, chi ama i cibi piccanti si ammala meno di cancro e di malattie cardiache e respiratorie .

venerdì 28 ottobre 2016

VIA LATTEA : ECCO A COSA CORRISPONDE L'ANTICO CUORE

Osservato  l'antico cuore della Via Lattea : corrisponde al gruppo della prima stella della galassia .
Il risultato, pubblicato sull'Astrophysical Journal Letters, è stato possibile grazie al telescopio a infrarossi Vista (Visible and Infrared Survey Telescope for Astronomy), dell'Osservatorio Europeo Meridionale in Cile  .

giovedì 27 ottobre 2016

PER DIMAGRIRE USATE PIATTI E BICCHIERI ROSSI

Consumare cibo e bevande in piatti e bicchieri rossi aiuta a mantenersi in forma .
Lo rivela uno studio condotto dagli esperti dell'Università di Basilea, in Svizzera, e pubblicato dalla rivista di ricerca media Appetite . Questo accade, spiegano i ricercatori, perchè istintivamente il colore rosso è associato a una sensazione di pericolo, di eccitazione e di allarme, che non favorisce l'appetito .

mercoledì 26 ottobre 2016

TUMORI : BATTERI "MAGNETICI" PER PORTARE I FARMACI

Una delle grandi sfide nella lotta ai tumori è trovare un metodo per far arrivare i farmaci chemioterapici fino alla neoplasia senza esporre i tessuti sani ai loro effetti tossici .
Un importante passo in avanti è stato fatto dagli studiosi del Polytechnique Montrèal NanoRobotics laboratory (Canada) che hanno utilizzato come veicolo un batterio (Magnetococcus marinus), "guidato" verso le cellule tumorali da un campo magnetico esterno  .

martedì 25 ottobre 2016

MELANOMA OCULARE : IN ITALIA SI CURA SEMPRE PIU' CON L'ADROTERAPIA

Per chi è affetto da melanoma oculare aumentano le possibilità di curarsi in Italia con l'adroterapia (una forma di radioterapia che utilizza i protoni), più efficace e conservativa delle cure tradizionali .
Oltre all'Infn (Istituto nazionale d fisica nucleare) di Catania, oggi i pazienti possono infatti contare anche sul Cnao ( centro nazionale di adroterapia oncologica) di Pavia .

lunedì 24 ottobre 2016

OCEANI : ADESSO SI RIPULISCONO CON MATTONI DI PLASTICA RICICLATA

L'americana ByFusion ha concepito una procedura tecnologica per riciclare l'enorme massa di plastica  vagante che si è formata negli anni dentro gli oceani . L'idea, ribattezzata RePlast, consiste nell'aspirare e triturare questi materiali polimerici per poi compattarli in blocchi di mattoni da impiegare nell'edilizia sostenibile  .

domenica 23 ottobre 2016

ALIMENTAZIONE : SCOPERTO UN SESTO GUSTO

Alla lista dei gusti fondamentali (dolce, salato, aspro, amaro e il meno noto umami) pare che se ne possa aggiungere un sesto : starchy in inglese, "amidoso" in italiano .
E' il gusto associato ai carboidrati complessi presenti in cibi amati come patate, pasta, pane e pizza (ma anche riso) . A suggerirne l'esistenza è lo studio di alcuni ricercatori della Oregon State University, pubblicato sulla rivista Chemical Senses .

sabato 22 ottobre 2016

CERVELLO : POTREMO SAPERE SE SI AMMALERA' ?

Individuare malattie come l'Alzheimer e Parkinson prima che si manifestino i sintomi è l'obiettivo di un test ideato dai ricercatori del Centro della complessità e dei biosistemi dell'Università degli Studi di Milano . Il test sarebbe infatti in grado di identificare l'anomala aggregazione di alcune proteine considerate la chiave dello sviluppo delle malattie neurovegetative del cervello, quando i disturbi non sono ancora evidenti .

venerdì 21 ottobre 2016

FEGATO GRASSO : SCOPERTO UN ENZIMA CHE LO "METTE A DIETA"

La steatosi epatica è una malattia che fa aumentare i depositi di grasso nel fegato, una situazione che può dare notevoli problemi .
Studiosi della Società italiana di diabetologia hanno scoperto che un enzima (Prdx6) protegge dalla steatosi e da altre disfunzioni metaboliche correlate all'obesità . L'enzima, la cui azione è stata sperimentata sui topi, potrebbe essere utilizzato per creare nuovi farmaci .

giovedì 20 ottobre 2016

ALBERI : SCOPERTO LO STRAORDINARIO MODO CON CUI ALCUNI SI DIFENDONO DAL MORSO DEGLI ERBIVORI

Soltanto il primo capriolo che mangia le foglie di un acero montano o di un faggio europeo gode di un pasto piacevole : dopo i primi morsi l'albero mette infatti in atto una serie di difese chimiche che lo rendono disgustoso per tutti gli erbivori che si azzarderanno ancora a cibarsene .
Lo rivelano in uno studio pubblicato su Functional Ecology i ricercatori dell'Università di Lipsia : queste due specie di alberi sono in grado di distinguere tra la perdita di foglie per eventi occasionali (come il vento) e quella dovuta al pasto di cervi e caprioli . L'indizio che rivela la minacciosa presenza di un animale affamato è la saliva . Dopo due giorni dal primo morso, le piante rendono meno invitante la parte offesa tramite un aumento nella concentrazione di fenoli (composti aromatici) e tannini (sostanze note agli enologi perchè rendono amaro il vino) .

mercoledì 19 ottobre 2016

LA CORRENTE SI PRODUCE DALLE SCAGLIE DI PESCE

Ricercatori della Jadavpur University hanno trasformato scaglie di pesci in nano generatori . Il segreto è nel collagene che contengono, dotato di proprietà piezoelettriche (genera elettricità in seguito a sollecitazioni meccaniche) .
I ricercatori hanno demineralizzato le scaglie rendendole flessibili, le hanno schiacciate tra due elettrodi e inserite in un film di polipropilene . La pressione di un dito o la vibrazione di un suono sono bastati a deformare il collagene generando corrente .

martedì 18 ottobre 2016

LA QUANTITA' DI CAFFE' CHE SI BEVE DIPENDE DA UN GENE

Quanti caffè bevete al giorno ? Pochi o tanti ? Dipende dal gene PDSS2 .
Uno studio coordinato da Paolo Gasperini dell'ospedale Burlo Garofilo di Trieste dimostra che chi presenta nel Dna una variazione in PDSS2 tende a bere meno caffè perchè questa variante riduce l'abilità delle cellule di scomporre la caffeina che rimane così più a lungo nel sangue, prolungando il suo effetto gratificante .

lunedì 17 ottobre 2016

PIU' SBADIGLI, PIU' SEI INTELLIGENTE

Lo sbadiglio, da sempre associato a noia e difficoltà a restare attenti, potrebbe invece essere un segno di intelligenza . Uno studio della State University of Network collega la durata degli sbadigli alla grandezza del cervello . Inoltre, l'esame su specie diverse (conigli, gatti, elefanti, cani, uomini) mostra che più la specie è evoluta, più grande è lo sbadiglio che fa  .

domenica 16 ottobre 2016

PESCE SPADA : ECCO PERCHE' E' COSI' VELOCE

E' uno dei pesci più veloci al mondo, può raggiungere i 100 km/h  . Ora John Videler, biologo marino olandese, ipotizza che tale velocità dipenda da una ghiandola posta alla base della spada, che produce un liquido lubrificante : attraverso i capillari raggiungerebbe i pori così da essere distribuito sulla testa del pesce, fino a produrre una superficie idrorepellente che può ridurre la resistenza dell'acqua .

sabato 15 ottobre 2016

ECCO LO SMARTPHONE CHE "DIALOGA" CON I BATTERI

Lo smartphone diventa un microscopio che gioca con i batteri . Realizzata per i ragazzi dall'Università di Stanford una piattaforma che collega il cellulare ad un microscopio e a un vetrino con led, in cui microrganismi reagenti alle luci sono guidati dai led tramite un Joystick . In questi videogiochi viventi i batteri nuotano nel display dello smartphone .

venerdì 14 ottobre 2016

CANI : ECCO PERCHE' INGRASSANO

Sempre più cani obesi e in sovrappeso . E tra i quattro zampe ci sono razze più predisposte ad ingrassare . Uno studio pubblicato su Cell Metabolism rintraccia le cause in una variante del gene Pomc, presente anche nell'essere umano .

giovedì 13 ottobre 2016

RENE : SI FA IL "LIFTING" PRIMA DEL TRAPIANTO

Grazie a una tecnica di "lifting" messa a punto dai medici del Policlinico di Milano, si è potuto trapiantare il rene d un 83enne su un uomo di 53 anni . Benchè i tessuti fossero compatibili era necessario "ringiovanire" l'organo per renderlo compatibile con la vita del ricevente .
Lèquipe ci è riuscita pesando le nuove macchine per la perfusione renale utilizzate per rendere adatti al trapianto i reni di piccolissimi donatori .

mercoledì 12 ottobre 2016

FEGATO : UNA SPERANZA PER LE MALATTIE AUTOIMMUNI

La colangite biliare primitiva è una malattia autoimmune del fegato che colpisce soprattutto donne oltre i 40 anni .
Uno studio clinico internazionale ha dimostrato l'efficacia e la sicurezza dell'acido obeticolico (Ocaliva), sintetizzato nei laboratori dell'Università di Perugia : dopo un anno di somministrazione del farmaco si è registrato un calo del 47% della fostatasi alcalina, un enzima prodotto dal fegato che aumenta con il progredire della malattia .

martedì 11 ottobre 2016

CANCRO AL POLMONE, LA SVOLTA : L'IMMUNOTERAPIA BATTE LA CHEMIO

Nella lotta contro il cancro polmonare si fa strada l'immunoterapia, che stimola le difese naturali dell'organismo per fermare il tumore : pembrolizemab ha migliorato gli indici di sopravvivenza soppiantando la chemio come farmaco di prima linea . L'annuncio al Congresso della Società europea di oncologia (Esmo) in corso a Copenaghen .

lunedì 10 ottobre 2016

CENA PRESTO PER RESTARE IN FORMA

Il menù conta, ma per la linea è altrettanto importante l'ora in cui ti metti a tavola . L'ideale è alle 19 . Dopo le 20, infatti, l'organismo diminuisce il dispendio energetico e le secrezioni digestive, quindi aumenta la possibilità di ingrassare .
Lo ha provato uno studio dell'Università Autonoma del Cile, realizzato su 5.500 persone .

domenica 9 ottobre 2016

IL ROBOTTINO TASCABILE CHE FA COMPAGNIA

Si chiama Kirobo Mini, è un robot alto 10 cm, studiato per fare compagnia alle persone .
Toyota lo lancerà nel 2017 in Giappone, a 390 dollari .
Ha microfoni, videocamera e Bluetooth per collegarsi al cellulare : comprende ciò che gli viene detto, grazie al riconoscimento vocale . Ha l'intelligenza di un bimbo di 5 anni, ma il suo valore è soprattutto "emotivo" .

sabato 8 ottobre 2016

TROVATE IN GIAPPONE MONETE DELL'ANTICA ROMA

Quattro monete in rame dell'epoca di Costantino sono state rinvenute sotto le rovine del Castello Kosturen a Uruma, vicino a Okinawa .
E' la prima volta che reperti dell'Impero romano tornano alla luce in Giappone . Stando ai primi esami, le monete sembrano riportare il volto di Costantino I, un dettaglio che le daterebbe tra il 300 e il 400 d.c .

venerdì 7 ottobre 2016

FEGATO DANNEGGIATO DALL'ALCOL ? LA SOLUZIONE VIENE DA UN BATTERIO

Uno studio di 16 ricercatori apparso su Clinical and Translation Gastroenterology dimostra che il batterio intestinale Lactobacillus Fermentum sarebbe in grado di ridurre l'entità del danno da infiammazione provocato dall'abuso di alcol e i problemi al tessuto epatico .

giovedì 6 ottobre 2016

ALCOL IN GRAVIDANZA : ECCO LA VERITA' SU QUANTO SE NE PUO' ASSUMERE

"Zero alcol in gravidanza" .
Un messaggio chiaro lanciato dall'Istituto Superiore di Sanità in occasione della Giornata Mondiale di sensibilizzazione sula Sindrome feto - alcolica . Emanuele Scafato, dell'osservatorio Nazional alcol dell'Iss afferma che "In Italia più del 50% delle future mamme beve almeno due bicchieri di alcol durante la gravidanza . A livello cerebrale l'alcol assunto anche in fase preconcezionale può distruggere i neuroni ancora prima che si sviluppano, spiega Scafato e conclude dicendo che "gli effetti sul bambino, una volta nato, non si vedono subito ma nell'età evolutiva quando iniziano ad apparire evidenti alterazioni delle capacità cognitive e disturbi nella crescita" .

mercoledì 5 ottobre 2016

IL DIABETE SI "RIPARA" CON LA DIETA MEDITERRANEA

Anche contro il diabete vince la dieta mediterranea .
A confermarlo è una ricerca italiana presentata al congresso dell'Associazione europea per lo studio del diabete (Sid) che ne sottolinea "gli effetti riparatori" sui vasi sanguigni con un conseguente effetto preventivo di complicanze cardiovascolari nei diabetici .

martedì 4 ottobre 2016

LE VERDURE FANNO VENIRE I MUSCOLI

Per migliorare le performance sportive un aiuto potrebbe arrivare dalle verdure . In particolare quelle a  foglia verde come gli spinaci . Il segreto starebbe nei nitrati, che proprio questi tipi di ortaggi contengono in buone quantità . Lo dimostra uno studio condotto dall'Università di Leuven, in Belgio, pubblicato sulla rivista Frontiers in Physiology .

lunedì 3 ottobre 2016

TURBINE EOLICHE : ECCO IL LORO POSSIBILE EFFETTO IN TERMINI ENERGETICI

Secondo uno studio, se si collocassero turbine eoliche su tutte le terre emerse (meno che in Antartide) e lungo le coste oceaniche, l'energia generata ammonterebbe a sette volte il fabbisogno umano .

domenica 2 ottobre 2016

BERE TE' VERDE AIUTA A SENTIRSI PIU' ALLEGRI

Bere tè verde aiuta a mantenere il buonumore .
Lo rivela una ricerca giapponese condotta dagli esperti della Tohoku University Graduate School of Biomedical Engineering di Sendai e pubblicata sulla rivista di nutrizione American Journal of Clinical Nutrition . Secondo gli scienziati, questo tipo di tè da' questi effetti per merito di una sostanza di cui è ricco, la L-teanina, che svolge una decisa azione antidepressiva .

sabato 1 ottobre 2016

MORBO DI CROHN : LE STAMINALI DEL GRASSO GUARISCONO LE FISTOLE

Una ricerca internazionale ha dimostrato che le cellule staminali del tessuto adiposo possono guarire le lesioni provocate dal morbo di Crohn, una seria malattia infiammatoria dell'intestino . Dallo studio è emerso che l'uso locale di queste cellule staminali ha permesso, nel 50% dei casi trattati, di chiudere in sei mesi fistole perianali refrattarie ad ogni cura .